Ricomincia l’estate di cultura ad Asolo. Un fitto calendario di eventi per vivere il borgo nelle sue diverse sfaccettature

La vita culturale del borgo rinasce come la natura in questa stagione e con l’arrivo dell’estate le giornate asolane si riempiono di eventi come fiori nei prati. 

Il Castello della Regina Cornaro ospita dal 3 al 6 giugno Asololibri, giunto alla 18esima edizione. Il progetto, frutto della collaborazione tra l’Assessorato alla Cultura del Comune di Asolo, la Biblioteca comunale e la Libreria Massaro di Castelfranco Veneto, consiste nella presentazione di libri in un dialogo tra gli scrittori e i ragazzi delle scuole superiori del territorio, con l’accompagnamento musicale dei ragazzi della scuola media Torretto. Tra gli ospiti di quest’anno spiccano Silvia Avallone e Matteo Righetto.

Giovedì 3 giugno, il giovane Emanuele Confortin ha inaugurato ad Asolo il suo percorso di 27 tappe in cui presenterà il documentario da lui realizzato che accende i riflettori sul problema del cambiamento climatico attraverso la storia di una popolazione dell’Himalaya che ha la coltivazione di mele come unica fonte di sostentamento.

Le porte di Villa Freya apriranno oggi, sabato 5, e domenica 6 giugno, grazie alla sinergia fra la Pro Loco di Asolo e Monica Masin, proprietaria e responsabile della valorizzazione del parco di Villa Freya. L’evento, chiamato “Rifiorire”, propone visite guidate per adulti e letture animate per bambini dai 4 ai 10 anni, quest’ultime in collaborazione con la Biblioteca Comunale di Asolo e con il gruppo di lettori volontari “Ascolta che Ti Fiaba”.

La settimana successiva, il 19 giugno, Villa Freya accoglierà nuovamente i visitatori, per conoscere i segreti dell’orto biologico, insieme alla padrona di casa Monica e all’esperto Luca Berdusco (vedi articolo).

La prossima settimana si caratterizza anche per le attività organizzate dai Servizi Sociali e rivolte alla cittadinanza. Il 6 giugno dei giovani volontari, da cui è partita l’iniziativa, si incontreranno per ripulire i sentieri e percorsi dai rifiuti.

Sabato 12 giugno, invece, sarà dedicato alla “Spesa solidale 2021”, in cui i volontari delle associazioni asolane inviteranno i clienti dei supermercati a comprare alimenti da destinare ai più bisognosi, che mai come quest’anno necessitano di un aiuto.

Questa domenica dà il via anche agli appuntamenti “Cento orizzonti asolani”, proposti dall’assessorato alla cultura e al turismo e dal Museo Civico di Asolo, che si svolgeranno durante tutto il mese.

Diverse le attività proposte: visite guidate del borgo, passeggiate naturalistiche, laboratori, e molto altro.

Da quest’anno i partecipanti alle visite guidate e coloro che acquistano un biglietto unico cumulativo ai monumenti potranno beneficiare di sconti in diverse attività del territorio, grazie alla promozione “Asolo ti sconta”, voluto dai commercianti in rete per il turismo.

Domenica 13 il Comune di Asolo e l’Associazione Nazionale Città dell’Olio presenteranno la prima edizione di “Merenda nell’Oliveta”, una passeggiata guidata tra biodiversità e storia, con interventi sull’olivicoltura sostenibile, sulla qualità dell’olio e sul recupero di antiche varietà autoctone ad opera di Jacopo Zannoni e Eddy Pasquetti dell’Istituto agrario Parolini.

Dal mese di luglio riprenderanno gli incontri organizzati da “Gioie Musicali”, mentre l’“Asolo Art Film Festival”, che si teneva tradizionalmente a fine giugno, avrà luogo a fine agosto. A inizio settembre sarà la volta della stagione teatrale CentOrizzonti, che coinvolge 12 comuni di cui Asolo è capofila.

Dichiara l’assessore alla cultura e al turismo Gerardo Pessetto: “Sono molto contento della ripartenza, specialmente vedendo la vitalità nella piazza di Asolo. Ci auguriamo un’estate che vada avanti bene, in linea con la normalità e anche di più”.

(Foto: Qdpnews.it © riproduzione riservata).
#Qdpnews.it

Total
0
Shares
Articoli correlati