Il Comune stanzia 70 mila euro per la manutenzione e l’efficientamento energetico degli spogliatoi degli impianti sportivi di Caerano

A Caerano di San Marco si procederà presto con i lavori di manutenzione straordinaria ed efficientamento energetico degli spogliatoi degli impianti sportivi comunali.

L’amministrazione comunale guidata dal sindaco Gianni Precoma, infatti, ha in programma di efficientare energeticamente tutte le strutture comunali: per questo un impianto sportivo che risale agli anni Ottanta necessitava sicuramente di una manutenzione straordinaria.

“Lo scorso 3 agosto – spiega Marco Bonora, vicesindaco con delega alla Programmazione economica e finanziaria e al patrimonio – la giunta comunale ha approvato il progetto definitivo per i lavori di manutenzione straordinaria e di efficientamento energetico degli spogliatoi, utilizzati dal calcio e dal tennis, situati in via della Pace per un costo di 70 mila euro”.

“L’intervento ha come oggetto la sostituzione di tutti i serramenti esterni e di parte di quegli interni con serramenti in alluminio per tutte le porte e in pvc per tutte le finestre – continua – L’apertura di alcuni serramenti sarà motorizzata, inoltre saranno installati degli estrattori su 4 bagni. Saranno sostituiti gli apparecchi illuminanti del tipo a fluorescenza con altri aventi tecnologia a Led. Inoltre, saranno installati 4 proiettori a Led per illuminare l’area esterna”.

Bonora ha sottolineato che questo intervento segue quello effettuato nel 2020 (da 100 mila euro) che ha riguardato la sostituzione della caldaia e l’efficientamento energetico dell’impianto idrico sanitario sia degli spogliatoi del calcio sia degli spogliatoi e della palestra del volley.

Non va dimenticato l’investimento di 40 mila euro che ha riguardato la manutenzione straordinaria con l’adeguamento dell’impianto di illuminazione a Led della palestra.

“Investire nel patrimonio comunale efficientando energeticamente i plessi pubblici è una scelta strategica con risvolti positivi e importanti – conclude – perché l’investimento si traduce nel concreto in risparmio energetico, in minor inquinamento ambientale e in un risparmio di spesa corrente nel bilancio comunale. Dobbiamo inoltre considerare che l’investimento di 70 mila euro viene finanziato sfruttando la Legge Finanziaria 160 del 2019, pertanto è a costo zero per il nostro bilancio comunale”.

(Foto: Comune di Caerano di San Marco).
#Qdpnews.it

Total
1
Shares
Articoli correlati