Cappella Maggiore, cinque i casi di positività. il sindaco: “Non muovetevi”, ciclopedonale sul Meschio svuotata

Una scarna ma preoccupata comunicazione del sindaco Vincenzo Traetta chiarisce questa mattina che nel comune di Cappella Maggiore sono stati rilevati 5 casi di positività al Covid19.

Quindi viene registrato un aumento di 4 casi, che sarebbe tra l’altro tutti collegati al primo già comunicato un paio di giorni fa. Il Covid ha fatto il suo ingresso in paese a gamba tesa, dopo un lungo periodo nel quale era rimasto “immune”.Tutte e 5 le persone sono ora in isolamento.

“Voglio ripetere con insistenza di non muoversi da casa”, ha detto il sindaco, e ha continuato : “Da oggi, 21 marzo,  è vietato l’accesso alle aree pubbliche destinate a parchi, giardini, aree giochi ed è altresì vietato allontanarsi dalla propria abitazione per una distanza superiore ai 200 metri (sempre muniti di documento d’identità). Rispettiamo con rigore le prescrizioni impartite dall’autorità sanitaria”.

Il nuovo Dcpm recita che è possibile effettuare normale attività fisica e motoria senza limitazione purché senza assembramenti e mantenendo una distanza di sicurezza di almeno 3 metri. La stretta di alcune regioni e comuni sul divieto di allontanarsi da casa non più di 200 metri è da ieri sera convalidata in via eccezionale dal ministro Speranza con nota ministeriale, fino e non oltre il 25 marzo.

Per conoscenza le mascherine – ha aggiunto Traetta –  non sono state ancora consegnate, quindi confido in ognuno di voi.”

Nel vicino territorio comunale di Vittorio Veneto intanto sembra che l’ordinanza di divieto di passeggiata sulla pista ciclopedonale sia rispettata, come ha testimoniato con una foto (in copertina), il sindaco Antonio Miatto.

(Fonte: Fulvio Fioretti © Qdpnews.it).
(Foto: per gentile concessione di Toni Miatto).
#Qdpnews.it 

Total
0
Shares
Articoli correlati