Giandomenico Basso “Re di Sicilia”, il pilota di Cavaso vince la 105esima edizione del Targa Florio dopo un testa a testa con Craig Breen

Spettacolo al Rally sulle strade delle Madonie, dove Giandomenico Basso si rende protagonista, assieme all’inseparabile Lorenzo Granai, di una super prestazione in terra siciliana.

La 105esima edizione del Rally Targa Florio, terza prova del Campionato Italiano Rally, ha visto dunque sfrecciare la Skoda Fabia R5 Evo e superare, dopo un testa e testa spettacolare l’irlandese Craig Breen e Louis Luka sulla Hyundai i20 R5.

Una vera sfida tra fuoriclasse quella tra il pilota di Cavaso del Tomba e Breen, e, proprio per il valore dell’avversario, la vittoria di Basso ha un sapore speciale.

I due si sono presentati alla partenza del terzo e ultimo passaggio sulla Scillato Polizzi separati da soli 4,9 secondi.

Molti da recuperare su una prova, ma non certo abbastanza per far stare tranquillo Giandomenico Basso, soprattutto se dietro di lui c’è un “mastino” come Craig Breen.

Al terzo posto Damiano De Tommaso e Massimo Bizzocchi su Citroen C3 R5, che dopo lo scratch nella Power Stage di venerdì, hanno agganciato la posizione da podio a un crono dal termine, quando l’uscita di strada di Stefano Albertini su Skoda sulla PS 9, ha lasciato via libera al pilota varesino di Aci Team Italia.

L’irlandese ci ha provato in tutti i modi, tant’è che ha fermato il cronometro su 7:37,1, due secondi e mezzo più veloce di Basso ma non abbastanza per strappare dalle mani del cavasotto una vittoria strameritata che proietta anche l’equipaggio Basso-Granai in cima alla classifica assoluta del Cir.

Una vittoria molto importante dunque per Basso che ora si proietta a un 2021 da protagonista.

(Foto: Giandomenico Basso).
#Qdpnews.it

Total
27
Shares
Articoli correlati