Novità “politica” a Cavaso e Possagno: eletto il primo Consiglio comunale dei ragazzi, il “sindaco” è Luna De Susa Vardanega

Indossare il Tricolore è un onore e un onere non da poco: è per questo che rappresentare una comunità che crede nei valori della Bandiera e della Costituzione non è cosa da prendere sottogamba.

E’ questo l’impegno che hanno deciso di assumersi i giovanissimi del primo Ccr (Consiglio comunale dei ragazzi) di Cavaso del Tomba e Possagno, un impegno che si poggia sui voti ricevuti dai propri compagni della scuola media ospitata nella città di Antonio Canova.

Il sindaco dei ragazzi è una donna, Luna De Susa Vardanega, mentre il suo vice è Matteo Somavilla; i consiglieri sono Alice Foggiato, Riccardo Gugole, Merin Modgey, Marco Parolin, Sara Piccolotto, Lucia Toscan, Aurora Vardanega, Gabriele Viviani e Ayoub Yamoul.

Ad attenderli nella sala consiliare di Cavaso nei giorni scorsi c’erano il sindaco Gino Rugolo, il vicesindaco Carlo Diomedes e l’assessore Michele Cortesia, mentre per Possagno era presente il vicesindaco Maura Baron.

Il Ccr è un nuovo progetto che abbiamo voluto promuovere con il servizio sociale associato, che è inserito in un più ampio programma di attività rivolte alle fasce giovanili – hanno affermato gli amministratori dei due Comuni -. E’ stata consegnata al neo sindaco del Ccr la fascia tricolore e abbiamo accolto le prime proposte di collaborazione, che andremo a sviluppare assieme”.

Il sindaco Rugolo ha congedato i ragazzi citando il discorso di insediamento pronunciato dal presidente John Fitzgerald Kennedy nel 1961: “Non chiedete cosa può fare il vostro Paese per voi, chiedete cosa potete fare voi per il vostro Paese“.

(Foto: Comune di Cavaso del Tomba).
#Qdpnews.it

Total
4
Shares
Articoli correlati