Entrano in due chiese per rubare le offerte dei fedeli, intercettati e bloccati a Revine Lago i ladruncoli: erano già noti alle Forze dell’ordine

È finito male il doppio colpo di una coppia di ladri ieri sera nel territorio della Vallata.

Nella serata di ieri infatti i Carabinieri del nucleo radiomobile di Vittorio Veneto in collaborazione con i colleghi della stazione di Cison di Valmarino hanno denunciato per furto aggravato e continuato in concorso due uomini: S.G., del 1968, originario del salernitano e Z.A., del 1966, calabrese, residenti nel vittoriese ed entrambi già noti alle Forze dell’Ordine per i loro precedenti.

I due sono stati intercettati e bloccati a Revine Lago a bordo di una Renault Megane dopo che la loro presenza era stata segnalata come sospetta.

Infatti la coppia è risultata responsabile di ben due colpi ai danni delle chiese parrocchiali di Miane e Lago: entrati nei due luoghi di culto avevano sottratto dalle cassette delle offerte dei fedeli circa un centinaio di euro complessivi.

La somma di denaro è stata recuperata così come la classica “attrezzatura da lavoro” utilizzata dai due malviventi, che consisteva in un metro avvolgibile, del nastro adesivo, un leverino, e simili.

(Foto: Carabinieri Vittorio Veneto).
#Qdpnews.it

Articoli correlati