Conegliano, cane scivola nel canale Emanuele Filiberto e rischia di annegare: salvato dai Vigili del fuoco


Lieto fine per un cagnolino che nel pomeriggio di oggi, mercoledì, poco dopo le 17.30 se l’è vista davvero brutta.

Una squadra dei Vigili del fuoco di Conegliano è infatti stata chiamata per soccorrere un bastardino che all’altezza di viale Italia era finito nel canale Emanuele Filiberto, corso d’acqua che taglia il territorio comunale.

Allertati da una donna che insieme a suo figlio stava camminando nelle vicinanze del canale, e che aveva notato una macchia nera annaspare nell’acqua, i pompieri si sono accorti che il cane, non riuscendo a risalire le sponde, rischiava di finire nel sottopasso, ovvero in un punto in cui l’acqua è più profonda rispetto al tratto a cielo aperto. C’era pertanto il rischio che l’animale annegasse.

A quel punto i Vigili del fuoco si sono calati con una scala e hanno recuperato il cane in difficoltà e intirizzito per il bagno imprevisto. I suoi occhi spaventati la dicono lunga sul brutto quarto d’ora passato, e sulla riconoscenza verso i suoi soccorritori, che è stata comunque manifestata dal forte applauso della decina di persone che hanno assistito al salvataggio.

Il cane, provvisto di microchip, è stato poi coccolato e scaldato con una felpa e consegnato alla Polizia locale per risalire all’eventuale proprietario.

(Foto: Qdpnews.it).
#Qdpnews.it

Total
1
Shares
Articoli correlati