Conegliano: “Non ricordo tante opere pubbliche come in questi tre anni”, la replica di Fabio Chies ai suoi oppositori

Al dibattito politico di questi giorni si è aggiunta la voce del sindaco di Conegliano Fabio Chies, il quale ha replicato ai propri avversari politici.

Avversari politici che hanno, in sintesi, lamentato un difficile dialogo tra maggioranza e opposizione o puntato il dito contro una Conegliano “che ha fatto passi indietro” come ha commentato, ad esempio, Stefano Dugone dei Popolari di Conegliano, il quale ha dichiarato come il suo gruppo sia di fatto in maggioranza solo nominalmente, dal momento che non è stato più coinvolto (vedi articolo).

Parole a cui Fabio Chies ha replicato, premettendo come ora stia pensando principalmente a lavorare per la città, senza voler “scendere in beghe politiche con nessuno”.

“Sono i fatti che parlano – ha dichiarato Fabio Chies – e non ricordo così tante opere pubbliche come quelle fatte in questi tre anni: penso alla pista di atletica che sarà inaugurata il primo novembre, alla pista ciclabile in via Maggiore Piovesana che sarà completata entro la metà del mese di novembre”.

“Ricordo il nuovo comando della Polizia locale per il quale si sta lavorando, mentre la sede attuale sarà demolita – ha proseguito Chies – Via Amerigo Vespucci, per cui prima non è mai stato fatto niente, di fatto è terminata, manca solo il manto di copertura. Le impalcature all’ex caserma Marras verranno messe entro fine anno. Bastano solo queste opere per capire quanto è stato fatto in questi tre anni, rispetto a prima”.

Tra le questioni aperte, più volte citate dall’opposizione, figura anche il tema dell’ex area Zanussi: “La questione è nota. Stiamo tenendo sotto controllo l’ex area Zanussi, che è un’area privata all’asta. La ricordo a tutti questa cosa, ma forse fanno finta di non saperlo“.

Il primo cittadino ha poi citato anche l’appuntamento sportivo di sabato scorso, per confermare quanto è stato fatto per la città: “Il Giro d’Italia è stato un grande evento meraviglioso, con un’organizzazione impeccabile che è ha dato lustro al nostro territorio. È andato tutto bene”.

Ma quale sarà il futuro di Conegliano secondo Fabio Chies? “L’obiettivo è di ultimare le opere messe in cantiere in questi tre anni, che ora stanno venendo alla luce”, ha concluso il primo cittadino.

(Fonte: Arianna Ceschin © Qdpnews.it).
(Foto: Archivio Qdpnews.it).
#Qdpenws.it

Total
0
Shares
Articoli correlati