Conegliano, il premio nazionale Asi solidale al Club Serenissima storico. Il presidente Paolo Picco: “Un riconoscimento che ci ha commosso”

Il Club Serenissima storico di Conegliano, realtà sorta nel 1988 con l’intento di riunire collezionisti e appassionati dei veicoli storici, ha ricevuto il premio “Asi solidale” 2021, promosso dall’Automotoclub storico italiano.

Il riconoscimento è stato conferito al gruppo nell’àmbito di un convegno nazionale organizzato a Roma giovedì 25 e venerdì scorsi, per premiare le attività solidali svolte nel corso del 2021.

A dare la notizia è stato lo stesso presidente dell’associazione, Paolo Picco, nel corso della conferenza stampa di presentazione del Natale a Conegliano tenutasi sabato scorso, di cui lo stesso Club Serenissima storico sarà quest’anno alla cabina di regia, al posto dell’associazione di commercianti Conegliano In Cima che invece si occuperà delle luminarie della città (vedi articolo).

“Ci ha commosso moltissimo questo riconoscimento ed è la prima volta che lo riceviamo – ha spiegato Picco – Tra le finalità della nostra associazione ci sono anche le attività di solidarietà con realtà come la Lilt, Oltre il labirinto e altri”.

Picco ha poi riferito che il gruppo aveva già ricevuto il riconoscimento della “Manovella d’oro” per l’organizzazione del tradizionale Circuito di Conegliano, manifestazione che quest’anno si è svolta il 12 settembre, riunendo 64 equipaggi impegnati nel percorrere i percorsi delle colline del Patrimonio Unesco.

Paolo Picco è stato designato presidente con l’elezione del nuovo direttivo lo scorso 23 aprile: assieme a lui, che ricopre anche il ruolo di tesoriere, c’è anche Mario Visentin nella carica di vicepresidente e Maria Teresa Saccon in quella di segretario del gruppo, oltre a tutti i consiglieri (vedi articolo).

(Foto: sito web dell’Automotoclub storico italiano).
#Qdpnews.it

Total
26
Shares
Articoli correlati