Conegliano, in campo per la solidarietà: domani sera una donazione alla Città della Speranza e intitolazione di una tribuna a Isidoro Longo

Anche se il Covid non consentirà lo svolgersi dell’annuale “Trofeo Città della Speranza”, verso le 17.30 di domani, giovedì 13 maggio, 24 bambini saranno presenti nel campo sportivo di Campolongo a Conegliano, per ricordare l’impegno preso dall’azienda Lpi Utensileria con Città della Speranza di Padova, fondazione in prima linea nella lotta contro le patologie oncoematologiche pediatriche.

Proprio la Lpi Utensileria, infatti, donerà un contributo a un rappresentante della fondazione Città della Speranza, rinnovando quella che è oramai divenuta una tradizione annuale.

Il torneo si svolge dal 2008, anno in cui siamo usciti da un momento difficile per la nostra azienda: è stato il mio primo pensiero quello di aiutare la ricerca, condiviso da mio fratello Isidoro. – ha spiegato Primo Longo della Lpi Utensileria – Un impegno che ho preso con i miei due soci Andrea e Tanja. Ho promesso che, finché sarò alla guida dell’azienda, non mancherà il mio contributo e, dopo, spero molto che loro possano continuare con questa buona azione”.

Ma il 13 maggio rappresenta anche una data particolare per Primo Longo, dal momento che quest’anno cade l’ottavo anniversario dalla scomparsa dell’affezionato fratello Isidoro.

Anniversario che Longo ha voluto ricordare tramite l’intitolazione di una tribuna del campo sportivo di Campolongo, proprio in ricordo del fratello.

“Alle 18.30 sarà scoperta una targa con la quale verrà dedicata una tribuna del campo sportivo di Campolongo dove noi, come azienda, abbiamo fatto installare 222 sedute, in memoria del mio amato socio e fratello Isidoro. – ha proseguito Primo Longo – Saranno presenti le autorità, il parroco e tutti gli ex presidenti di calcio, i famigliari e molti amici“.

“Tutto questo è stato possibile grazie al presidente del Calcio Campolongo e a tutto lo staff”, ha aggiunto, rivolgendo un “grazie” anche a tutti coloro che presenziano con costanza a tali eventi e agli sponsor sostenitori.

Un appuntamento, quello di domani, dove solidarietà e memoria si intrecciano in un connubio che, soprattutto in questo periodo, assume un significato particolare.

(Foto: Primo Longo).
#Qdpnews.it

Total
3
Shares
Articoli correlati