Conegliano, lavori in corso per il rilancio commerciale della città. Dario: “A breve un incontro con il manager di Distretto per concludere la progettualità”

Novità in vista per il comparto del commercio a Conegliano: questo mese di gennaio vedrà un incontro tra l’assessore Yuri Dario e il manager del Distretto urbano del commercio Michele Bianco, per definire una progettualità che riguarda attività a supporto sia del commercio che del comparto turistico.

A spiegarlo è lo stesso Dario, il quale ha affermato che un precedente incontro con il manager si era già svolto lo scorso dicembre: per tale progettualità l’amministrazione comunale aveva partecipato a un bando regionale, per il quale era riuscita a ottenere un finanziamento di 250 mila euro, salvo poi dover stoppare tutto a causa della caduta della giunta e del successivo commissariamento.

Ora, una volta rinominata la giunta, la questione è stata ripresa in mano e il Comune avrà tempo fino a maggio-giugno per concludere l’operazione, sulla quale non sono emersi particolari in più.

Bianco dovrà occuparsi di un piano di riqualificazione delle aree del centro storico e dei quartieri, con un’attenzione ai locali sfitti, secondo il bando per la nomina del manager del Distretto. Il bando in questione era stato pubblicato nel settembre del 2020, con scadenza fissata all’8 ottobre. 

I candidati, alla data di pubblicazione del bando, dovevano aver maturato una certa esperienza in fatto di partecipazione a progetti di gestione urbana, sia in ambito regionale che nazionale, e dimostrare una certa abilità nell’interagire assieme a imprese, operatori e associazioni.

Una volta individuato il profilo adeguato al ruolo, il bando prevedeva la durata dell’incarico fino all’11 novembre 2021, salvo un’eventuale proroga richiesta dallo stesso Comune, per un compenso di 50 mila euro lordi. La caduta della prima giunta Chies aveva poi di fatto cambiato le carte in tavola.

“Per quanto riguarda il commercio, è emerso che, rispetto a una volta, la gente va a comprare in un negozio a colpo sicuro, non fa più il giro come una volta. Probabilmente a causa anche della situazione e della pandemia in corso – ha affermato Dario – Bisogna pertanto iniettare nuovo movimento nel circuito commerciale cittadino, riportando il nome di Conegliano a essere un centro attrattivo dal punto di vista anche turistico e culturale, aspetti che si legano tra loro”.

“Perciò la nuova progettualità punterà a tutti questi aspetti e in questo mese di gennaio ci sarà un incontro con il manager del Distretto – ha proseguito – Abbiamo a disposizione 250 mila euro di finanziamento che deriva da un bando a cui il Comune aveva partecipato nel 2019 e che si era aggiudicato nel 2020, prima della caduta della giunta”.

“Un progetto che dovremo aver concluso tra maggio e giugno di quest’anno – ha concluso l’assessore – È un’opportunità che abbiamo colto, quella di investire tramite il manager per progettare il rilancio”.

(Foto: archivio Qdpnews.it).
#Qdpnews.it

Total
11
Shares
Articoli correlati