Il rap secondo il coneglianese Pigio tra idee e progetti futuri: “La collaborazione tra artisti nella musica è fondamentale”

Il rap classico passa per Conegliano, è proprio il caso di dirlo. Per Pigio questo genere musicale è sempre stata una passione e, nel corso degli anni, si è trasformata in progetti musicali grazie anche alla sua grande attitudine a collaborare e coinvolgere vari artisti della Marca Trevigiana e non solo.

Il rapper coneglianese è sempre rimasto fedele al proprio stile, ritoccandolo appunto con qualche featuring e influenze musicali negli ultimi anni.

“Diciamo che non mi è mai piaciuta un’evoluzione completa a livello musicale, – precisa Pigio – anche perché mi sono sempre focalizzato sullo stile rap di fine anni ’90-inizio Duemila. Ho voluto concentrarmi artisticamente poi su me stesso, migliorando stilisticamente grazie anche alle collaborazioni con altri cantanti e rapper“.

Tante idee, soprattutto in questi ultimi due anni, dove c’è stata una sperimentazione più ampia a livello musicale.

Grazie alla collaborazione con altri artisti (come Young Corrado e Marco Dal Bo dei Filbona, senza dimenticare Dj Spillo, Ekidna e tanti altri), sono riuscito a tirare fuori dei progetti originali e allo stesso tempo intriganti dove ho potuto mescolare vari stili senza però modificare la vena rap “old style”, che alla fine è quella che mi caratterizza. Una chiave un po’ più moderna ma con una vena “old school”” afferma il rapper coneglianese.

La collaborazione a livello musicale è fondamentale al giorno d’oggi per chi vuole buttarsi a tutto tondo nella musica, secondo Pigio: “Assolutamente. Il solo chiacchierare, condividere idee e passioni ti aiuta ad aprirti artisticamente – continua – Riesci a comprendere diverse attitudini che magari uno non ha inizialmente e di conseguenza ti migliora inconsapevolmente”.

(Video: Qdpnews.it © riproduzione riservata).
#Qdpnews.it

Total
32
Shares
Articoli correlati