Juan Ayuso incoronato “Re” del Giro d’Italia under 23 2021, l’irlandese Ben Healy vince la tappa finale sfrecciando nelle terre della Marca

Si chiude nel migliore dei modi la kermesse giovanile più importante a livello nazionale: il Giro d’Italia giovani Under 23.

Una tappa, quella finale della competizione ciclistica (la numero 10), che ha visto le più grandi promesse del ciclismo internazionale sfidarsi e addentrarsi nella Marca Trevigiana partendo dal Friuli (San Vito al Tagliamento), toccando soprattutto diversi Comuni dell’Alta Marca (da Conegliano fino ad Asolo, senza dimenticare San Pietro di Feletto, Pieve di Soligo, Farra di Soligo e Valdobbiadene) per arrivare a Castelfranco, meta finale.

Ad avere la meglio nell’ultimo percorso è l’irlandese Ben Healy del Trinity Racing che ha messo a segno la stoccata vincendo, portandosi a casa la tappa 10.

Questa immagine ha l'attributo alt vuoto; il nome del file è giro-castelfranco-120621.jpg

Mentre ad essere incoronato a Castelfranco Re del Giro è il talento spagnolo Juan Ayuso che ancora una volta in questa competizione ha dimostrato quanto di buono si dice sul suo conto, mettendo in campo determinazione, qualità e grande tecnica.

Un circuito lungo e abbastanza veloce oltre ad essere molto combattuto quello di oggi, sabato 12 giugno. Ricco di numerosi testa a testa, l’azione decisiva parte dopo 80 km per merito appunto dell’irlandese, di Dan Hoole (Seg Racing) e di Jacopo Menegotto (General Store).

A tre chilometri, il campione d’Irlanda è risultato imprendibile ed è andato a conquistare il successo per distacco mentre Menegotto ha superato Hoole per il secondo posto staccando il gruppo con Baroncini che si deve accontentare della quarta piazza.

Sul podio assieme ad Ayuso ci sono Tobias Johannessen (Uno-X) e Henri Vandenabeele (Team Dsm).

Sesta piazza invece per Alessandro Verre, miglior italiano in classifica generale.

Una vera e propria festa del ciclismo anche per i giovani, in un 2021 che si spera proprio possa essere l’anno cardine per la ripartenza del movimento ciclistico giovanile ma anche dilettantistico.

(Foto e video: Qdpnews.it © riproduzione riservata).
#Qdpnews.it


Total
0
Shares
Articoli correlati