Miriam Sylla è il nuovo capitano della Nazionale alle Olimpiadi, la schiacciatrice dell’Imoco prende il posto di Cristina Chirichella

Miriam Sylla è il nuovo capitano della Nazionale Italiana femminile di volley.

La schiacciatrice dell’Imoco Volley di Conegliano pigliatutto di quest’anno (quattro trofei su quattro inclusa la Champions League) sostituirà Cristina Chirichella dopo l’esperienza dei Mondiali 2018 ed Europei 2019.

Una decisione presa dal commissario tecnico Davide Mazzanti che ha presentato il ritiro di Cavalese dove le azzurre si alleneranno.

L’allenatore azzurro ha chiarito che le 32 giocatrici convocate saranno divise in due gruppi: uno disputerà la Vnl a Rimini (entrando in “bolla” il 21 maggio) e l’altro si preparerà per le Olimpiadi di Tokyo.

Nessuna giocatrice del gruppo olimpico parteciperà alla Volleyball Nations League, mentre è possibile che una o più atlete del primo gruppo vengano selezionate per i Giochi.

Il Ct ha inoltre specificato che Sylla ricoprirà il ruolo di capitano anche in caso di convocazione di Chirichella per le Olimpiadi.

Doppia soddisfazione dunque per il pilastro dell’Imoco che, dopo una stagione fantastica e irripetibile, si prospetta ad arricchire il curriculum del 2021 anche in ambito Nazionale.


Nel gruppo delle 15 giocatrici per Tokyo 2021 ci saranno anche altre compagne di squadra di club tra cui Paola Egonu, Giulia Gennari, Sarah Fahr, Raphaela Folie e Monica De Gennaro.

La rosa definitiva dovrà però comprendere solo 12 giocatrici: ferma restando l’esclusione di una delle palleggiatrici, Mazzanti ha specificato che al momento la sua intenzione è quella di convocare 3 centrali e un solo libero, dando spazio quindi a 6 tra schiacciatrici e opposte.

(Foto: Miriam Sylla).
#Qdpnews.it

Total
34
Shares
Articoli correlati