Cordignano, approvato in consiglio il rendiconto della gestione 2020: l’avanzo va per la sicurezza idrica e per le strade

Nel corso del recente Consiglio comunale di Cordignano è stato approvato il rendiconto di gestione 2020, che ha registrato un risultato di esercizio di 1.077.368,90 euro e un avanzo libero di oltre 240.000 euro. Come ha spiegato l’assessore al bilancio Roberto Campagna.

Al momento l’esecutivo guidato dal sindaco Alessandro Biz ha pianificato di utilizzare 200 mila euro, accantonando i rimanenti 40 mila. “Si tengono da parte – ha spiegato l’assessore ai lavori pubblici Carlo Baggio – per eventuali spese impreviste e o emergenze che dovessero verificarsi nel secondo semestre del corrente anno”. 

Nel corso dell’ultima pubblica adunanza – ha proseguito Baggio -, sul tema dei prossimi lavori in tema di sicurezza idrica e per le strade, è stata deliberata la destinazione dell’avanzo di amministrazione, per l’importo di circa 200mila euro”.

“L’Amministrazione comunale – ha ripreso – guarda con attenzione al tema della sicurezza idrica e potremo ora realizzare un lavoro pianificato da tempo, la realizzazione di un nuovo condotto by pass per lo smaltimento delle acque piovane in strada dei Masut a Ponte della Muda, un intervento molto atteso dai residenti della zona che negli ultimi anni hanno subito episodi di allagamento in occasione di forti piogge”.

Ci saranno poi diversi interventi sulle strade e la viabilità. In primo luogo è prevista la messa in sicurezza dell’incrocio tra Via Piave e Via del Lavoro, con il rifacimento dell’aiuola spartitraffico nella conformazione attualmente delineata dai “new jersey”.

Quindi è programmata la messa in sicurezza di Via Livenza, portando a livello tutti i tombini.

“Sono poi previste alcune asfaltature – ha illustrato l’assessore Baggio -, anch’esse attese da tempo, che riguarderanno le vie Buonarroti e Mazzini (nel capoluogo in centro) e Montello (a Silvella), la chiusura delle buche e la rimozione delle asperità stradali sulle vie Diaz (sempre in centro) e Brigata Osoppo (a Ponte della Muda)”.

Ancora sono stati programmati sia il rifacimento del marciapiede di via Isonzo, notevolmente danneggiato nel tratto che va dall’ex Vista Viva sino al Consorzio Agrario, sia i lavori sugli impianti sportivi.

Verranno sostituiti tutti gli infissi interni della palestra comunale, che viene abitualmente utilizzata dagli alunni e dai docenti di motoria della scuola secondaria di primo grado e in tempi non condizionati dalla pandemia anche da varie società sportive.  

“Saranno svolti, infine – conclude Carlo Baggio -, altri due interventi. L’uno nel cimitero del capoluogo, dove si andranno ad eseguire lavori di impermeabilizzazione dei blocchi dei loculi, attraverso il rifacimento della guaina di copertura, l’altro che vedrà interessata la sede municipale con la sistemazione del tetto”.

(Foto: archivio Qdpnews.it).
#Qdpnews.it

Total
1
Shares
Articoli correlati