Cordignano si rifà il look: iniziata l’opera di demolizione dello stabile in centro. Biz: “Intervento cruciale per sicurezza e viabilità”

Sono iniziate questo fine settimana le opere di demolizione dello stabile che si affaccia su piazza San Luigi Guanella.

Un passo avanti importante per Cordignano che, con questa opera pubblica importante, si appresta a rinnovare il centro e la viabilità locale.

L’immobile era stato acquistato dall’ente locale con atto notarile il 12 novembre 2019, con l’obiettivo complessivo di operare la riqualificazione del centro storico cittadino.

Una scelta, quella di optare per la demolizione questo weekend (1-2 maggio), per ridurre al minimo il disagio per studenti e lavoratori che si spostano normalmente tra Friuli e Veneto (essendo Cordignano Comune di confine).

Via Cadorna, attualmente a senso unico in entrata dalla provinciale, dovrebbe diventare a doppio senso di marcia, in entrata e in uscita, con aiuole spartitraffico sia dalla parte della provinciale che dalla parte della strada interna comunale, grazie al maggior spazio che si andrà a ricavare.

Il sindaco di Cordignano Alessandro Biz si è battuto per questo progetto e ha così commentato l’imminente ritocco del centro cittadino: “L’intervento servirà per dare un impulso al centro cittadino e garantire una maggiore sicurezza anche per i ragazzi e i pedoni, in una arteria viaria solitamente molto trafficata. Servirà anche per iniziare a riqualificare il nostro centro, non nascondo che avrà anche una valenza estetica, facendo notare la chiesa oltre a migliorare la viabilità“.

“Avere una maggiore viabilità nella parte posteriore – precisa il primo cittadino – ci consentirà di ricavare dello spazio davanti per allargare il sagrato della chiesa”.

“Una volta che sarà completato l’abbattimento – prosegue – la Provincia effettuerà un sopralluogo per valutare meglio come realizzare l’incrocio in un’arteria che è una delle strade principali fra le due provincie e le due regioni confinanti”.

Una Cordignano che dunque si rifà il look ed è pronto ad offrire ai propri cittadini un centro rinnovato.

(Foto e video: Qdpnews.it © riproduzione riservata).
#Qdpnews.it

Articoli correlati