Roberto Campagna si candida a sindaco per la terza volta, guiderà la civica Cordignano Viva: “Sicurezza idraulica, telecamere e nuova palestra”

Chiederà la fiducia ai cordignanesi, Roberto Campagna, che ha presentato la sua candidatura questa mattina in conferenza stampa nei locali del bocciodromo.

L’ex sindaco e attuale assessore, al bilancio e allo sport, guiderà, alle prossime elezioni amministrative, la Lista Civica Cordignano Viva (Lega con Forza Italia) che attualmente regge il Comune con il primo cittadino Alessandro Biz.

Tra i suoi progetti c’è quello di costruire una nuova palestra e di ristrutturare il teatro Francesconi, chiuso da due anni.

“Recentemente – ha detto – sono stato a Roma e abbiamo concrete possibilità di ottenere il finanziamento per i lavori di ristrutturazione del teatro comunale”.

L’aspetto che più gli sta a cuore è la sicurezza idraulica. “Le alluvioni – ha affermato Campagna – hanno colpito duramente la nostra cittadinanza. Interverremo sulla sicurezza degli argini del Meschio con lavori e centraline in modo da intervenire rapidamente. L’impegno che ci prendiamo è di trovare la soluzione con gli altri comuni e il Genio civile. Solo in questo modo si possono ridurre le piene e i danni che le famiglie subiscono. C’è una novità per i cittadini che hanno subito danni in seguito all’alluvione del 6 dicembre. Il deputato della Lega, Angela Colmellere, ha fatto approvare un finanziamento di 9 milioni di euro per alcune province, tra cui Treviso e il nostro Comune”.

Maggior sicurezza verrà poi data dall’installazione di videocamere in vari punti del paese. Un occhio di riguardo sarà rivolto a giovani, attività produttive e anziani. A tal proposito verrà garantita un’informazione alla portata di tutti.

“Non possiamo pretendere – ha espresso – che una popolazione fatalmente più anziana sia informata tramite i social. L’informazione deve essere diretta e facilmente accessibile”.

Importanti interventi verranno realizzati nell’ambito delle attività produttive e nella sicurezza stradale.

“Nel nostro programma c’è anche un nuovo impianto sportivo. Una bella palestra, funzionale e sicura. Sistemeremo l’incrocio di Pinidello di fronte alla Locanda al Vapore. Non è solo di nostra competenza ma oltre all’invito (solito) alla prudenza ci adopereremo anche su questo argomento”.

A presentare il candidato sindaco sono stati Mauro Fael, segretario di Cordignano della Lega per Salvini e Paolo Poletto, coordinatore di Forza Italia.

“Dopo 15 anni di buon governo – ha detto Mauro Fael – i nostri militanti, sentiti anche i concittadini, non hanno avuto dubbi nell’esprimere la preferenza per Roberto Campagna. Una continuità che va oltre i tre mandati della Lista Civica che vanta radici ben più antiche, molti di noi hanno la tessera della Lega da quasi trent’anni”.

“La nostra volontà – ha sottolineato Paolo Poletto – è di continuare con Roberto Campagna, persona giusta per dare garanzia di continuità ed efficacia amministrativa. La forza di Cordignano Viva è di essere un gruppo di persone libere che stanno nel centro destra, non appartengono ma fanno parte di un gruppo”.

Hanno raggiunto Cordignano per dare il supporto della Lega a Campagna e a Cordignano Viva anche l’europarlamentare Toni Da Re e Daniele Rostirolla in rappresentanza del Commissario provinciale delle Lega Gianangelo Bof.

(Foto: Qdpnews.it © riproduzione riservata).
#Qdpnews.it

Total
24
Shares
Articoli correlati