“Crocetta in movimento”: il progetto di fitness dedicato a tutte le esigenze che sfrutta le potenzialità l territorio

Un nuovo interessante progetto dedicato al benessere fisico prenderà il via la prossima settimana, a partire dal 19 aprile.

“Crocetta del Montello in movimento” è costruito da una variegata scelta di proposte per tutte le esigenze: dal gruppo di cammino, al corso dedicato alle mamme prima o dopo il parto, passando per le attività indicate alle fasce over 60, al focus sulla posturale concludendo con la lezione più allenante denominata cross cardio.

Tutti gli incontri saranno a cura di Giovanna Biasi, laureata in scienze e tecniche dell’attività motoria e cittadina di Crocetta: “Il progetto – spiega Giovanna – nasce per due motivi: il primo è mettere la mia esperienza lavorativa a disposizione della comunità, consapevole che nell’anno appena passato, l’aumento dei comportamenti sedentari ha avuto notevoli ripercussioni sulla salute”.

“Il secondo è per rinforzare il concetto che l’esercizio è come una medicina, uno strumento per prevenire le patologie croniche. Il corretto e costante esercizio fisico è poi un alleato per migliorare il sistema immunitario e fare attività all’aria aperta, oltre a comportare innumerevoli benefici per corpo e mente. Mi preme ringraziare l’amministrazione del Comune di Crocetta, in particolare l’assessore allo sport e politiche giovanili Simone Zanella, per avermi supportato in questa nuova avventura”.

Zanella, anche egli laureato in scienze motorie, condivide con Biasi l’importanza del movimento come strumento per potenziare il sistema immunitario e portare beneficio alle persone: “Questi progetti nascono per garantire un servizio alle persone, una risposta alle esigenze che noi tutti abbiamo, quella di potersi muovere. Ritengo il movimento una delle colonne portanti per uno stile di vita sano, è indispensabile da un punto di vista strettamente fisico ma anche da un punto di vista mentale, finendo con il ridurre ansia e stress. Giovanna è preparata e saprà gestire i vari partecipanti, aiutandoli nella buona riuscita degli esercizi”.

“In questa maniera poi si potranno sfruttare le potenzialità del nostro territorio, le attività all’aria aperta si terranno nei due parchi del Comune: abbiamo una natura bellissima e sarebbe un peccato non sfruttare queste occasioni” conclude.

(Foto: Per concessione di Giovanna Biasi).
#Qdpnews.it

Total
16
Shares
Articoli correlati