Falsa incaricata di Ascopiave tra le vie di Crocetta: tentava di truffare i cittadini con controlli sulle bollette, allontanata da una residente

Sono molte le condivisioni social relative al post apparso ieri, giovedì 22 luglio, subito dopo pranzo sulla pagina Facebook “sei da Crocetta del Montello se…” che avvertiva i cittadini riguardo una falsa incaricata dell’Ascopiave.

La donna si presentava per conto di Ascopiave per un controllo delle bollette: dalla descrizione della figlia di un’abitante di Crocetta, si trattava di una ragazza tra i 25 e i 35 anni, capello lungo raccolto scuro, che suonava i campanelli delle abitazioni adiacenti al locale “Re della cantina” affermando di aver verificato elettronicamente i dati numerici del contatore e insistendo su un presunto guasto anomalo sulla linea chiedendo di controllare una bolletta.

Immediata la risposta della segnalatrice: “Sono rientrata subito in casa affermando di voler avvisare telefonicamente l’Ascopiave per verificarne la veridicità dei fatti. A questo punto la donna ha esclamato in maniera molto sgarbata: faccia come vuole! Subito dopo ho contattato i carabinieri che hanno fatto un sopralluogo per le vie del paese”.

Fortunatamente il sempre più ampio uso dei social network per questo tipo di segnalazioni è in continuo aumento, diventando strumenti molto utili per far sì che sempre meno persone cadano in queste truffe.

(Foto: archivio Qdpnews.it).
#Qdpnews.it

Total
4
Shares
Articoli correlati