Nuovo centenario a Ciano del Montello, è Pietro Buziol. I suoi segreti? L’amore per la famiglia e un bicchiere di vino

Un nuovo centenario a Ciano del Montello. Pietro Buziol ha raggiunto questo incredibile traguardo attorniato dal calore e dall’affetto di tutta la sua famiglia e ha festeggiato trascorrendo una bella giornata in compagnia.

Nato il 18 ottobre 1921 lungo la presa 20 del Montello, ha avuto una vita umile e coraggiosa. “Mio nonno – racconta la nipote Claudia – è il terzo di cinque fratelli e la sua famiglia era modesta, di contadini. Ha vissuto la guerra e poi si è sposato con nonna Olinda: insieme hanno avuto tre figlie femmine, Giuseppina, Graziella e Anna. Subito dopo il matrimonio è emigrato da solo in Francia, per lavoro ma la lontananza da casa era troppo dura da digerire. E’ rientrato in Italia e assieme alla moglie ha deciso di affrontare il lontanissimo viaggio direzione Australia, dove ha lavorato duramente come muratore. Tanti i sacrifici e le fatiche, con l’obbiettivo di poter un giorno rientrare nel paese natio per costruirsi una casa”.

Un’esistenza dura, caratterizzata dall’esperienza dell’emigrazione che tanti nostri antenati hanno vissuto.

“La sua più grande passione – continua la nipote – è stata la famiglia. Ha sempre amato l’aria aperta, le sue viti e il suo bosco. Uno dei segreti di tanta longevità è sicuramente il bicchiere di vino che non manca mai a tavola: la nostra però è una famiglia longeva, mio nonno ha avuto una sorella suora in America mancata a 99 anni e ha un fratello di 92, Eugenio. Accudito amorevolmente, vive assieme alla figlia minore Anna, è un uomo saggio, sempre pronto a dar consigli, di indole buona. Nel suo cammino ha dovuto affrontare periodi molto difficili ma superati con grande forza e con l’affetto di tutti noi famigliari: undici anni fa è mancata la zia Graziella e anche nonna ci ha lasciati”.

Pietro papà, nonno e bisnonno, amante dei racconti della sua vita, soprattutto durante la guerra. Anche la frazione di Ciano si è stretta attorno al centenario, benvoluto da tutta la comunità.

(Foto: per gentile concessione della famiglia).
#Qdpnews.it

Total
15
Shares
Articoli correlati