Conclusa la rassegna “Farra, che estate!”, ma è solo un arrivederci a settembre: 11 eventi molto variegati con quasi duemila ospiti totali

11 eventi da giugno ai primi d’agosto: 2 passeggiate letterarie, 3 spettacoli per bambini e 3 per adulti, un concerto lirico e una conferenza sull’ambiente. Quasi 2.000 persone totali: una cinquantina per ogni passeggiata, agli eventi una media di 140 persone con punte di 200 e un minimo di 120 per il primo spettacolo di danza.

Sono questi i numeri della rassegna di eventi culturali “Farra, che estate!” forniti dall’amministrazione Perencin, rassegna curata in collaborazione con l’associazione culturale “La Chiave di Sophia”.

Martedì 2 agosto, con l’evento “𝗔𝗹𝗯𝗲𝗿𝗶 – 𝗖𝗮𝗻𝘁𝗼 𝗽𝗲𝗿 𝘂𝗼𝗺𝗶𝗻𝗶 𝗳𝗼𝗴𝗹𝗶𝗲 𝗲 𝗿𝗮𝗱𝗶𝗰𝗶” della cantautrice Erica Boschiero, con la partecipazione dell’attore Vasco Mirandola e del violoncellista Enrico Milani, nel giardino dell’hotel Villa Soligo, si è conclusa un’estate ricca di cultura.

Dal concerto all’alba sulla collina di San Vigilio agli spettacoli con musica e parole nei giardini, dalla passeggiata letteraria verso le Torri di Credazzo ai divertentissimi spettacoli per bambini nelle piazze “Farra, che estate!”, alla seconda edizione, ha offerto una proposta culturale molto ricca che ha toccato diversi luoghi del capoluogo e delle frazioni, tra cui alcuni di grande interesse paesaggistico. 

A questi si sono poi aggiunti due appuntamenti che ormai sono una tradizione: “Ambiente in Ambiente”, l’incontro sul tema dei cambiamenti climatici organizzato ai piedi delle Torri di Credazzo, e il concerto lirico sinfonico nell’ambito della rassegna “I Concerti della Rinascita – I Luoghi della Bellezza”, che quest’anno si è svolto in piazza a Farra di Soligo e ha visto l’esibizione dell’Orchestra Sinfonica del Veneto, con la partecipazione del tenore Cristian Ricci e delle soprano Silvia Bonino e Anna Grotto.

“Non possiamo che essere pienamente soddisfatti del riscontro ottenuto, più che positivo” – afferma Silvia Spadetto, assessore al turismo di Farra di Soligo -. Gli apprezzamenti ricevuti ci spingono a continuare, con grande impegno, su questa strada”. 

“Ci salutiamo solo per poche settimane – aggiunge il sindaco Mattia Perencin -, a settembre partirà la rassegna ‘Farra, che autunno!’ e posso anticipare che prevede proposte culturali particolarmente interessanti, che terranno compagnia al pubblico fino a Natale”.  

Per informazioni rivolgersi all’Ufficio Cultura: e-mail cultura@farra.it, telefono 0438 901531 / 901524 / 901580.

(Foto: Comune di Farra di Soligo).
#Qdpnews.it

Total
11
Shares
Articoli correlati