Di nuovo carovane di nomadi in zona industriale a Soligo: il sindaco emette un’altra ordinanza di sgombero

Viale Europa a Soligo, parcheggi della zona industriale: sempre la solita musica. Anche oggi, mercoledì, il sindaco Mattia Perencin, come capitò spesso al suo predecessore Giuseppe Nardi, è stato costretto ad emettere un’altra ordinanza di sgombero immediato delle carovane di nomadi che si spostano continuamente nel Quartier del Piave, da Soligo a Pieve di Soligo per poi recarsi a Falzè di Piave.

Le ragioni dello sgombero sono “motivi di igiene e sanità pubblica, nonché di ordine e sicurezza pubblica” si legge nell’ordinanza odierna, emessa da Perencin anche in seguito alle numerose segnalazioni pervenute dai proprietari delle attività produttive insediate in viale Europa e dalla cittadinanza che frequenta la zona.

Per l’ennesima volta il sindaco di Farra di Soligo ha fatto presente alle persone che hanno occupato abusivamente il parcheggio con le loro carovane che “tale area non è attrezzata per la sosta prolungata dei veicoli e l’accampamento di persone”.

E’ stato pertanto ordinato “lo sgombero immediato ai fini di eliminare gli inconvenienti lamentati soprattutto di natura igienico-sanitaria e di ordine e sicurezza pubblica” alla presenza della Polizia locale e informando anche i Carabinieri di Col San Martino.

Le carovane sono perciò state rimosse ed è stato imposto “il ripristino dello stato dei luoghi nelle condizioni antecedenti l’insediamento abusivo a carico degli occupanti non autorizzati delle aree pubbliche”.

Nonostante ci sia in vigore un’ordinanza comunale che vieta la sosta in tutto il territorio, le carovane ritornano e, spesso, non lasciano i luoghi nello stato antecedente l’insediamento non autorizzato.

(Foto: archivio Qdpnews.it).
#Qdpnews.it

Total
3
Shares
Articoli correlati