Farra di Soligo, il Comune consegna 339 piccoli alberi autoctoni ai cittadini che hanno aderito al progetto “Ridiamo il sorriso alla Pianura Padana”

Anche quest’anno Farra di Soligo ha dato un importante contributo al progetto regionale “Ridiamo il sorriso alla Pianura Padana”: 339 le piantine di alberi autoctoni che sono state consegnate gratuitamente ieri, lunedì 11 ottobre, e che saranno piantate dai cittadini che hanno dato il loro appoggio al Comune.

Il Comune aveva aderito già nel 2020 all’iniziativa di Veneto Agricoltura perché, considerate le caratteristiche del paese e la sensibilità dimostrata dai cittadini nei confronti di questo tema, ha voluto offrire agli interessati la possibilità di contribuire alla cura dell’ambiente ed alla pulizia dell’aria anche solo con un piccolo albero da piantare nel proprio giardino.

Il rinnovarsi di una così numerosa e ripetuta adesione a questo progetto regionale da parte dei cittadini – afferma il vicesindaco Michele Andreolaè segno di una consapevolezza e di sensibilità all’ambiente, in particolare al sostentamento di una fonte d’ossigeno importante com’è l’albero”.

“Come amministrazione abbiamo sostenuto nell’anno varie iniziative per l’ambiente – continua Andreola – e in particolare, alla casa degli Alpini di Col Martino, la mostra sull’albero in collaborazione con gli istituti di Col San Martino e Moriago”.

“Non possiamo che ringraziare quanti hanno aderito a questo nostro invito – conclude il vicesindaco farrese -, consapevoli che il tema dell’ambiente è sentito e di primaria importanza per il nostro futuro”.

(Foto: Comune di Farra di Soligo).
#Qdpnews.it

Total
5
Shares
Articoli correlati