Giovedì il presidente Bubola in consiglio comunale per fare il punto sulla gestione del Covid al Bon Bozzolla, intervento richiesto da Rifar Farra


Si prevede un consiglio comunale di probabili tensioni quello in programma dopodomani, giovedì 8 aprile, a Farra di Soligo.

Dopo l’approvazione dei verbali della seduta precedente sarà infatti dato spazio a Giuseppe Bubola, presidente dell’Ipab “Bon Bozzolla” di Soligo.

La relazione di Bubola è stata richiesta dal consigliere di minoranza Francesca Balliana, capogruppo di Rifar Farra, con un’interrogazione inviata al sindaco Mattia Perencin lo scorso 15 marzo (vedi articolo).

Rifar Farra si attende risposte da Bubola in particolare su “Come sia stata gestita la struttura durante la malattia pandemica da Covid-19, quanti i contagiati tra ospiti e personale, quale lo stato delle vaccinazioni tra gli stessi”, “Con quali fondi pubblici e strumenti finanziari sia stata affrontata l’ingente spesa per i  lavori e con quali piani di ammortamento”, “Se si debbano prospettare delle ricadute economiche derivanti dalla crisi pandemica con particolare riferimento al turnover degli ospiti e all’ammontare della retta”, “Se ci sia l’intenzione di ampliare l’offerta dei servizi dell’istituto con la creazione del centro diurno e con nuovi servizi domiciliari”. 

All’ordine del giorno del consiglio di dopodomani anche la risposta di Perencin all’interrogazione di Rifar Farra sulla nuova antenna di Soligo e sul piano antenne comunale e del territorio dell’ex Ulss 7 (vedi articolo), oltre ad una variazione di bilancio e all’approvazione del regolamento per l’utilizzo di impianti di videosorveglianza nel territorio comunale.

(Foto: Archivio Qdpnews.it).
#Qdpnews.it

Articoli correlati