Il Circolo ricreativo anziani di Soligo ha un nuovo Consiglio Direttivo, presidente Luigi Bottega: “Raccolgo la difficile eredità di Natalino”

Il Circolo ricreativo anziani di Soligo è rinato dopo l’improvvisa scomparsa del suo presidente Natalino Collodo (qui l’articolo): a sostituirlo Luigi Bottega, alla guida di un nuovo direttivo.

“Lo ricordiamo come persona sempre disponibile al dialogo e aperta a qualsiasi confronto, mediatore di divergenze interne – afferma il nuovo presidente -. Sempre pronto ad aiutare chi ne avesse bisogno. Per ben tre volte consecutive Natalino è stato eletto presidente, molto ha dato al circolo. Difficile sarà prendere l’eredità di colui che ci ha preceduto”.

“Ma abbiamo detto tutti che “Bisogna andare avanti” – prosegue -. Subito ci siamo attivati per sistemare la burocrazia che, purtroppo, dopo la scomparsa di Natalino, dovevamo aggiornare per dare la nuova figura giuridica. Adesso il tutto è sistemato”.

“Con spirito costruttivo abbiamo deciso di continuare con il programma ludico-ricreativo annuale del precedente direttivo, proponendo attività sempre rivolte alla persona – anticipa Bottega -. La ripresa è lenta ma confidiamo che le persone possano ritornare ad incontrarsi sempre più”.

In questi giorni il direttivo e il presidente stanno incontrando le varie associazioni locali e le autorità, iniziando dal sindaco Mattia Perencin e dall’assessore al sociale Maria Teresa Bianco – “che sempre in questo periodo delicato e, con l’aiuto dell’assistente sociale ci ha dato supporto” (ci tiene a precisare Bottega) -, presidente e direttore dell’Istituto “Bon Bozzolla” per la continuazione della collaborazione che esiste da sempre.

“Già a settembre con l’aiuto del Gruppo Giovani del Comune partiremo con varie iniziative – anticipa il neo presidente -, aiutando i soci all’uso delle tecnologie, come il telefonino e il computer, sempre più utili e indispensabili, e con laboratori di cucina, pittura e molto altro”.

“Ci auguriamo un futuro di attività in cui le persone si sentano più stimolate ad uscire e partecipare alla vita sociale, per la quale il Circolo ricreativo anziani dà il proprio contributo” conclude Bottega.

(Foto: Circolo ricreativo anziani Soligo).
#Qdpnews.it

Total
50
Shares
Articoli correlati