Il luogotenente Mauro Orrù ha lasciato la caserma dei carabinieri di Col San Martino dopo 7 anni: tanti messaggi di stima da Farra, Miane e Moriago

I comuni di Farra di Soligo, Miane e Moriago ieri, venerdì 23 aprile, hanno salutato un “cittadino adottivo” di prim’ordine: il luogotenente Mauro Orrù (nella foto), comandante della stazione dei carabinieri di Col San Martino dal 1° luglio 2014, che ha accettato il trasferimento a Spresiano.

Da oggi ha preso servizio e in queste ore sta ricevendo moltissime espressioni di saluto sia per il suo lavoro sia per il suo modo di fare molto affabile e gentile.

Orrù, infatti, nel gennaio 2017 aveva ricevuto l’onorificenza di Cavaliere della Repubblica Italiana per meriti lavorativi, di impegno sociale e per i 22 anni di servizio svolti come comandante di stazione.

Nel 2019 da maresciallo maggiore era stato promosso a luogotenente e dallo scorso dicembre è luogotenente carica speciale, a conferma del suo spirito di servizio all’Arma dei Carabinieri e della sua grande disponibilità umana verso i cittadini dei tre Comuni di competenza e non solo.

Nato a Brunico ma residente fin da bambino tra Asolo, Quartier del Piave e Vallata del Soligo, era da 7 anni una figura di riferimento per i Comuni di Farra di Soligo, Miane e Moriago della Battaglia, e non solo. 

Orrù ha così commentato il trasferimento avvenuto nella giornata di oggi: “Mi hanno proposto una sede più prestigiosa e ho accettato. È stato un piacere ed un onore poter comandare la Stazione di Col San Martino“. 

“Aver potuto svolgere il mio servizio in questo splendido territorio – ha scritto Orrù alle associazioni d’arma e di volontariato -, tra di voi, laboriosi ed altrettanto impegnati nel sociale, è stato per me un onore, un piacere ed anche motivo di grande orgoglio! Questo ha mitigato le mie fatiche e mi ha portato a voler dare sempre il massimo, ottenendo anche grandi soddisfazioni!“.


(Foto: archivio Qdpnews.it).
#Qdpnews.it

Total
15
Shares
Articoli correlati