La Piccola Orchestra Veneta “alla conquista” del Friuli Venezia Giulia, successo per le esibizioni a Pordenone e Cordenons: “Vogliamo replicare”

La Piccola Orchestra Veneta, diretta dal maestro Giancarlo Nadai, ha trascorso un fine settimana molto intenso con tre appuntamenti musicali, di cui due in Friuli Venezia Giulia per “Arpa Festival FVG”.

In questo contesto, la formazione d’archi ha proposto un programma musicale tratto dal barocco italiano e internazionale, con l’affiancamento di due arpiste, Letizia Cerasa e Silvia Solfa.

Entrambe hanno partecipato al concorso “Giovani Arpisti”, aggiudicandosi il primo premio ex aequo, totalizzando entrambe il punteggio di 97/100.

Sabato 4 settembre la formazione musicale trevigiana si è esibita nel Duomo Concattedrale di San Marco a Pordenone con la collaborazione artistica dell’Accademia Musicale Naonis, orchestra di Pordenone fondata nel 1998 e riconosciuta fra le più rappresentative orchestre regionali.

Per l’occasione è intervenuta anche l’arpa solista Solfa e il violinista Leonardo Mariotto ha incantato i presenti, che non hanno fatto mancare gli applausi alla Piccola Orchestra Veneta, con una splendida interpretazione dell’Allegro di Fiocco.

Domenica 5 settembre, invece, il gruppo si è trasferito nella chiesa parrocchiale di Santa Maria Maggiore a Cordenons, dove l’arpista solista Cerasa ha riproposto il Concerto in Si bemolle maggiore per arpa e orchestra di Georg Friedrich Händel.

In questo contesto i violini solisti Leonardo Mariotto e Mattia Tonon hanno fanno ascoltare al pubblico alcuni loro “cavalli di battaglia”, come il Concerto in Sol maggiore per due violini di Giuseppe Tartini.

“Arpa Festival Fvg”, che si concluderà il 1° novembre, è promosso dall’Associazione “Ensemble Armonia”, la cui mission consiste nella “diffusione della cultura musicale e artistica mediante la realizzazione di attività e iniziative stimolanti, volte a valorizzare il patrimonio culturale, musicale, storico e artistico del territorio”.

Non va dimenticata l’esibizione della Piccola Orchestra Veneta, accompagnata dall’arpista Cerasa, di venerdì 3 settembre all’Auditorium di Pieve di Soligo per la presentazione dell’opera “Mario Rigoni Stern – Un ritratto”, il nuovo libro di Giuseppe Mendicino (qui l’articolo).

Questo ricco clima culturale ha rappresentato una straordinaria occasione per potenziare la qualità delle nostre esecuzioni – spiegano dalla Piccola Orchestra Veneta – lavorando sul continuo miglioramento formativo di ogni singolo elemento della nostra formazione musicale. Varcare i confini del Veneto, mettendoci alla prova in altri contesti e con un pubblico tutto nuovo, è una sfida che non vediamo l’ora di replicare”.

(Foto: Piccola Orchestra Veneta).
#Qdpnews.it

Total
14
Shares
Articoli correlati