Latteria Soligo e Udinese Academy consegnano agli studenti di San Donà di Piave i primi 350 diari scolastici

A pochi giorni dall’inizio dell’anno scolastico, Latteria Soligo, in collaborazione con Udinese Academy, lancia la nuova iniziativa dedicata agli studenti veneti e friulani.

Sono state infatti consegnate oggi le prime 350 agende scolastiche all’istituto comprensivo Romolo Onor di San Donà di Piave (Venezia).

I nuovi diari sono stati consegnati alla dirigente scolastica Marisa Dariol dal presidente di Latteria Soligo, Lorenzo Brugnera, alla presenza del sindaco Andrea Cereser: “È per noi un privilegio e un motivo di orgoglio avere nel Comune di San Donà di Piave uno degli stabilimenti Latteria Soligo, che con i suoi prodotti, ricordo il Fratino, ha nutrito generazioni intere di sandonatesi – ha sottolineato il primo cittadino – Con iniziative come quella odierna, Latteria Soligo dimostra un forte segno di sostegno alla parte educativa, che è la parte più preziosa della nostra città”.

“Siamo molto felici di ricevere da Latteria Soligo questo diario – ha proseguito la dirigente scolastica Dariol – soprattutto perché ha l’obiettivo di sensibilizzare gli studenti e le loro famiglie su due tematiche fondamentali: lo sport e l’educazione alimentare. È un dono importante perché fa sentire la forza del territorio e la vicinanza alla nostra comunità, valorizzando le eccellenze prodotte localmente”.

“Con questa iniziativa vogliamo proseguire il nostro impegno nella promozione della cultura di una sana alimentazione e dell’importanza dello sport direttamente verso i più giovani – ha concluso Brugnera – per questo con Udinese Academy abbiamo ideato questo diario, tra le cui pagine i ragazzi troveranno giochi di enigmistica, disegni da colorare, schede sullo sport e sui prodotti che nascono dal latte. Abbiamo scelto come prima scuola veneta a cui donare le agende l’Istituto Onor di San Donà perché qui ha sede uno dei nostri storici stabilimenti, la Centrale del latte di Caposile, che produce, tra l’altro, il Fratino, la Crema al Caffè e Prelibata al Cacao, ovvero le bevande più amate dai ragazzi, le più adatte a recuperare le energie dopo lo sport”.

“Guardiamo con affetto ai nostri ragazzi – conclude il presidente Brugnera – personalmente, avendo cinque nipoti, non posso non pensare che il futuro sia in mano loro. La nostra iniziativa punta a una sensibilità maggiore verso le scuole e verso di loro che sono il nostro futuro”.

L’iniziativa proseguirà ora nelle altre province venete.

(Video: Qdpnews.it © riproduzione riservata).
#Qdpnews.it

Total
43
Shares
Articoli correlati