Sitting volley, il solighese Davide Nadai convocato con la nazionale agli europei maschili in Turchia: “Un onore per me, vogliamo stupire”


Non solo Silvia Biasi sarà impegnata ai Campionati Europei di sitting volley (qui l’articolo), anche Davide Nadai è partito alla volta della Turchia.

L’atleta farrese è stato convocato dalla nazionale maschile di sitting volley e farà parte della spedizione azzurra in occasione degli Europei a Kemer (sud della Turchia).

Per Davide una grande soddisfazione che in questi ultimi tre anni è arrivato a raggiungere obiettivi importantissimi, nonostante numerose difficoltà.

La vita di Davide è cambiata da quel maledetto 9 agosto 2018, dove, a seguito di un grave incidente stradale occorso mentre era in moto nel tentativo di schivare un camion, ha perso la sua gamba: “E’ stato un periodo buio però mi sono rialzato, è stata la svolta, e lo sport mi ha aiutato molto in questo senso”.

Nella foto con Marcell Jacobs durante il ritiro dell’Italia al Centro Preparazione Olimpica Acquacetosa di Roma

Amante della pallavolo fin da ragazzino, il 29enne solighese ha avuto poi modo di “buttarsi” di nuovo nel volley anche grazie all’aiuto di Silvia Biasi, come detto atleta della Nazionale Italiana di sitting volley.

“Sarà un onore per me fare gli europei – ammette Davide – è da poco che sono entrato in squadra e sicuramente sarà una bellissima esperienza”.

“Attendavamo questo momento dallo scorso anno – afferma – Ci sono squadre toste ma noi vogliamo stupire e sarà un torneo che ci farà crescere sotto ogni aspetto. Vogliamo godercela al massimo“.

La nazionale azzurra, reduce dalla partecipazione alla Silver Cup a Campobasso, cercherà di guadagnarsi uno spazio da protagonista nella rassegna continentale 2021.

Gli azzurri di Emanuele Fracascia, inseriti nella pool B, se la vedranno con Ucraina (17/10 ore 16.15 italiane), Olanda (18/10 ore 16.15 italiane) e Lettonia (19/10 ore 16.15 italiane). Obiettivo: stupire.

(Foto: Davide Nadai).
#Qdpnews.it

Total
10
Shares
Articoli correlati