Soligo, bambini e maestre della scuola d’infanzia Brandolini salutano la cuoca Ornella Straccia che va in pensione: “Sei stata un riferimento”

Più di una lacrima è scesa oggi, mercoledì 8 settembre, dalle guance di bambini e maestre che hanno salutato una persona che ha visto crescere intere generazioni passate attraverso i profumi straordinari della sua cucina.

Oggi la Scuola dell’infanzia “Carlo Brandolini” di Soligo ha augurato un buon inizio di pensione a Ornella Straccia, per 16 anni cuoca paziente e dall’infinita creatività gastronomica.

Questo il saluto che la scuola ha rivolto alle famiglie: “Condividiamo con tristezza ma, allo stesso tempo, con gioia, dopo 16 anni di encomiabile lavoro, la scelta della nostra cuoca Ornella di andare in pensione. Resterai per sempre nei cuori di tutti noi ed il profumo dei tuoi pranzetti, che ha accompagnato il percorso di tanti bambini, resterà un ricordo indelebile”.

Questa immagine ha l'attributo alt vuoto; il nome del file è ornella-infanzia-soligo-080921.jpg

Le maestre hanno voluto lasciare un segno ancora più profondo: “Quando si parla di dedizione e di passione per il proprio lavoro, quando la pazienza, la costanza e la professionalità si esprimono quotidianamente, quando l’umiltà e la dolcezza regnano in una persona, il nome che vogliamo dare a tutto ciò è Ornella“.

“Grazie Ornella per tutto ciò che sei stata, al di là del tuo eccellente ruolo in cucina per 16 anni – continuano le insegnanti della Brandolini -. Un riferimento personale per tutti i bambini, le famiglie e noi insegnanti”.

“Ancora grazie – hanno concluso – perché persone come te lasciano il segno, oltre il tempo”.

“Persone che lasciano il segno”, “un riferimento”: non c’è emozione più grande che ricevere un regalo come questo prima di dedicarsi a se stessi e alla propria famiglia a tempo pieno. Questa l’emozione vissuta oggi dalla cuoca Ornella Straccia.

(Foto: Scuola dell’infanzia di Soligo).
#Qdpnews.it

Total
3
Shares
Articoli correlati