Follina, doppio centenario per l’Abbazia: nel 1921 l’elevazione a basilica minore e l’inaugurazione dell’organo. Festa con 4 concerti, nel primo suona il parroco

Il 10 agosto 1921 la chiesa dell’abbazia di Follina veniva elevata, al termine del restauro, a Basilica minore. Sempre in quell’anno, il 21 agosto, veniva inaugurato il nuovo organo Mascioni. Un doppio centenario che sarà ricordato e celebrato, su iniziativa del Comune di Follina in sinergia con l’associazione musicale Gaspare Paoletti e l’Ordine dei Servi di Maria, da oltre cent’anni custode dell’abbazia, con una rassegna di concerti d’organo.

Oggi, martedì 10 agosto, nelle messe feriali delle 9 e delle 18.30 nella cappella del chiostro dell’abbazia viene ricordato il centenario dell’elevazione a Basilica minore della chiesa costruita tra il 1308 e il 1338 e consacrata nel 1474. Cento anni fa si concluse l’intervento di restauro della chiesa e dell’antico monastero danneggiati durante la Grande Guerra. Il complesso era stato trasformato in abitazioni private, con chiostro adibito a orto e pollaio. L’arciprete, fautore del restauro, fu padre Anacleto Milani, sindaco di Follina durante la prima Guerra mondiale. Nel 1921 il cardinale Pietro La Fontaine, patriarca di Venezia, incoronò solennemente l’antica statua della Madonna e la chiesa fu dichiarata Basilica minore da Papa Benedetto XV.

Il 21 agosto 1921, invece, venne inaugurato il grande organo costruito dalla ditta Mascioni che, cento anni dopo, è stato oggetto di un importante intervento di revisione e restauro.

L’organo tornerà a suonare il 21 agosto prossimo in occasione del primo concerto che vedrà alle tastiere e alla pedaliera padre Francesco Rigobello, parroco di Follina, priore dell’abbazia e già docente d’organo al Conservatorio di Trento. Seguiranno il 28 agosto Simone Vebber, il 4 settembre Leonardo Carrieri e l’11 settembre Saulo Maestranzi. Tutti i concerti inizieranno alle 17 con prenotazione obbligatoria al 348.4838837 o via email all’indirizzo apsgasparepaoletti@gmail.com.

(Foto: archivio Qdpnews.it).
#Qdpnews.it

Total
2
Shares
Articoli correlati