Follina, manutenzione straordinaria per il cimitero austroungarico. Al via i lavori da 89mila euro

Partiranno nelle prossime settimane i lavori di manutenzione straordinaria del cimitero austroungarico di Follina che ha preso forma nel 1917 durante la Grande Guerra. I lavori sono già stati affidati alle imprese Costruzioni e Solicum.

“Per ottobre – annuncia il sindaco Mario Collet – è prevista l’inaugurazione in occasione di una giornata in memoria dei caduti della Grande Guerra alla presenza dei delegati delle 12 nazioni che hanno dei soldati sepolti in questo cimitero”.

Nel sacrario oggi riposano 77 salme, ma qui ebbero sepoltura, durante la Grande Guerra, oltre 800 soldati di Austria, Ungheria, Cechia, Germania, Polonia, Slovacchia, Romania, Bosnia – Erzegovina, Croazia, Slovenia, Ucraina e Italia.

Il progetto da 89mila euro gode di un contributo regionale di circa 62mila euro. “Andremo a sistemare il cimitero intervenendo – precsa il sindaco – sulla pavimentazione così da renderlo accessibile anche alle persone con disabilità: al posto del ghiaino verrà fatta una pavimentazione in ghiaino lavato. Si interverrà poi sull’illuminazione della strada che conduce al cimitero e che ora è al buio completo, tanto che la sera, nel piazzale, si registrano brutte frequentazioni. Inoltre verrà fatta una illuminazione di valorizzazione dei porta-bandiere”.

(Foto: archivio Qdpnews.it).
#Qdpnews.it

Articoli correlati