Follina, paura a Farrò: aggredite e malmenate in casa nella notte di Pasqua due donne, i malviventi fuggono a mani vuote, indagini dei Carabinieri

“Farò seguire ora la vicenda e le due signore dai nostri servizi sociali, per verificare se hanno anche bisogno di qualche aiuto”.

È ancora piuttosto scosso il sindaco Mario Collet per quanto avvenuto la notte di sabato santo nell’abitazione di Farrò, dove due donne, una pensionata 66enne e una coinquilina di 61 anni di origine straniera sono state aggredite e malmenate – a loro dire – da una banda di quattro uomini.

I malviventi sono entrati in qualche modo in casa, forse forzando una porta senza lasciare tracce di effrazione e hanno puntato subito alla camera da letto dove dormiva la 66enne.

Svegliata dagli energumeni che tentavano di immobilizzarla, la donna ha urlato facendo accorrere l’amica da un’altra camera.

Questo ha scombussolato probabilmente i piani dei rapinatori che a questo punto hanno reagito spintonando via e schiaffeggiando la 61enne accorsa in aiuto e poi hanno deciso di abbandonare il campo fuggendo a gambe levate, pare senza aver portato via nulla.

Le due hanno chiamato i carabinieri e il 118, ma non hanno avuto bisogno di intervento medico.

Una tentata rapina sulla quale stanno indagando i militari della stazione di Cison e del nucleo operativo vittoriese, e che presenta comunque numerose zone d’ombra: non si sa come siano arrivati e che direzione abbiano preso nella fuga gli assalitori.

Le due donne piuttosto scosse non hanno saputo dare infine una descrizione dei malviventi.
“Sono stato avvisato domenica mattina di quanto avveduto – commenta il sindaco – e tra l’altro avevo visto proprio il giorno prima la signora vittima della tentata rapina. Una brutta avventura. Ora ho passato le informazioni alla nostra assistente sociale e vedremo di approfondire per capire situazione e vedere se possiamo fare qualcosa”.

(Foto: archivio Qdpnews.it).
#Qdpnews.it

Articoli correlati