Nuovo ecocentro intercomunale a Follina, il Comune vende a Savno il terreno a 120mila euro. Dal notaio il passaggio di proprietà

Ulteriore passo in avanti per la realizzazione del nuovo ecocentro intercomunale di Savno nella zona industriale di Follina.

Martedì 19 ottobre, all’unanimità, la giunta comunale ha deliberato l’alienazione dell’area pubblica di via Fossa alla società gestore del servizio dei rifiuti urbani. Il Comune si è quindi formalmente impegnato a vendere circa 5.200 metri quadrati di terreno a Savno per l’importo di 120mila euro. Qui Savno andrà a costruire il nuovo ecocentro intercomunale per il conferimento dei Raee, i rifiuti di apparecchiature elettriche ed elettroniche, aperto alle utenze di Follina, Cison di Valmarino e Miane.

L’area, che si trova nella zona industriale di Follina, era stata acquistata nel 2016 dal Comune di Follina ad un’asta fallimentare. Nell’area dell’ex mobilificio Prealpi il Comune ha già il suo magazzino comunale. E in adiacenza troverà casa ora anche l’ecocentro.

Il consiglio comunale, a metà agosto, aveva approvato in linea tecnica il progetto di fattibilità tecnica ed economica dei lavori di realizzazione del nuovo ecocentro intercomunale che sarà realizzato da Savno per un investimento di 700mila euro. Ora l’ulteriore passaggio, con la vendita dell’area a Savno che sarà a breve verrà formalizzata davanti al notaio.

(Foto: web – Comune di Follina).
#Qdpnews.it

Total
4
Shares
Articoli correlati