Per la nuova pavimentazione di piazza Cavalieri del Tempio serviranno 250mila euro. Collet: “Incaricato un tecnico per il progetto definitivo”

Le mattonelle che scandiscono la pavimentazione di piazza Cavalieri del Tempio, a due passi dall’abbazia di Follina, continuano a staccarsi al passaggio dei mezzi. Alcune schizzano via anche in modo pericoloso. Una situazione ben nota all’amministrazione comunale che nel 2018 aveva avviato un’azione legale contro l’impresa e il direttore dei lavori. Una vicenda conclusasi nel 2020 con una proposta di transazione accettata dalle parti.

Da una prima indagine sommaria rifare nella sua totalità la pavimentazione si aggirerà sui 250mila euro, cifra che questa amministrazione pensa di avere a disposizione” aggiorna il sindaco Mario Collet.

Il Comune ha già incaricato un tecnico per la redazione del progetto definitivo dell’intervento di rifacimento della pavimentazione, ritenendo di non intervenire solo sulle parti ammalorate.

“Abbiamo ereditato una situazione davvero disastrosa – ricorda il sindaco con riferimento ai lavori di rifacimento di piazza Cavalieri del Tempio fatti nel 2008 dal Comune e per i quali erano stati spesi 300mila euro -. Abbiamo cercato di evitare un contenzioso proponendo alla ditta esecutrice dei lavori e al direttore dei lavori di porre rimedio alla deprecabile situazione della pavimentazione. Non c’è stato nulla da fare e abbiamo dovuto iniziare un contenzioso”.

A distanza di due anni in tribunale si era mosso poco o nulla. “Per non incorrere nel rischio di avere la piazza ancora per anni in queste condizioni, vista la lunghezza delle cause civili, in tribunale a Treviso abbiamo accettato il risarcimento stabilito dal Ctu, il consulente tecnico d’ufficio, per il solo ripristino delle parti ammalorate” ricorda Collet. L’accordo prevede che l’impresa versi al Comune 11mila euro, l’assicurazione 17.500 euro e il progettista 10.500 euro, dunque in totale 39mila euro.

(Foto: Christian Londino)
#Qdpnews.it

Total
1
Shares
Articoli correlati