Gaiarine aderisce al progetto “Tamponi in Comune”. Zanchetta: “Confidiamo di poter essere operativi nel giro di pochi giorni”

Anche Gaiarine ha da subito aderito al progetto “Tamponi in Comune”, che prevede di effettuare i tamponi scolastici a tutte le classi del Comune che necessiteranno di questo servizio. La sede è stata individuata nei locali della palestra di Calderano.

“Ringrazio in primis i 12 volontari, tra medici, infermieri ed Oss – spiega il sindaco Diego Zanchetta -, che senza tentennare si sono resi a disposizione per dare il loro prezioso contributo a questa bella iniziativa che, tra l’altro, sarà di supporto alle famiglie dei ragazzi coinvolti, evitando sia la strada per recarsi ai punti tampone sia il tempo che le famiglie devono ricavare per portarli”.

Anche da parte dell’assessore al sociale Graziella Gava sono arrivati i ringraziamenti ai volontari e alla locale associazione sportiva UnionGaia che ha rinunciato ad una parte della palestra, utilizzata da diverse associazioni impegnate in ottica di ripristinare i contatti tra i ragazzi, provati da queste restrizioni che stanno compromettendo i rapporti sociali.

Il servizio sarà attivo all’occorrenza, con tutto il materiale messo a disposizione dall’Ulss, dai DPI ai tamponi che saranno processati direttamente in loco e prontamente refertati.

“Confidiamo di poter essere operativi nel giro di pochi giorni, anche alla luce di tanti casi che in questi giorni stanno mettendo a dura prova la tenuta psicologica di tutto il mondo della scuola” conclude Zanchetta.

(Foto: archivio Qdpnews.it).
#Qdpnews.it

Total
0
Shares
Articoli correlati
Leggi di più

Elezioni comunali, ecco le liste di Sinistra e Destra Piave

Sono state depositare le candidature a sindaci e consiglieri comunali in vista delle elezioni amministrative che vedranno le…