Gaiarine, avanzo di amministrazione al minimo, per il 2021 meno investimenti. De Zan: “Garantiti servizi e contributi”

Anche il Consiglio comunale di Gaiarine ha approvato il rendiconto della gestione 2020 con un avanzo di amministrazione minimo. Lo ha fatto nell’ultima seduta, convocata dal sindaco Diego Zanchetta.

Il provvedimento è passato con i soli voti della maggioranza, mentre i due esponenti dei gruppi di minoranza hanno scelto di astenersi.

“Il rendiconto della gestione 2020 è un conto consuntivo e patrimoniale che – come ha evidenziato il vice sindaco e assessore al bilancio, Elisa De Zan (nella foto) – afferma la regolarità delle spese, la diminuzione, seppur ridotta, delle entrare tributarie e degli oneri dovuta senza dubbio alla pandemia affrontata nell’anno”.

“Nonostante l’emergenza sanitaria del coronavirus – prosegue -, numerose sono state le attività svolte dall’Ente locale a favore dei cittadini. In particolar modo vanno menzionate quelle legate al sociale, dall’erogazione di bonus alimentari ai bonus per le imprese con il progetto Gaiarine Found; dai contributi erogati per le famiglie in stato di disagio a quelli dati per centri estivi; senza dimenticare la gestione della ripartenza scolastica per permettere di iniziare il nuovo anno scolastico in tutta sicurezza”.

L’avanzo di gestione 2020 è poco, ha sottolineato De Zan. “Da un lato quest’anno ci saranno meno investimenti – ha specificato la vice sindaco -, dall’altro che vi sia un contenuto avanzo è segno di una buona gestione profusa nel corso dell’anno in esame. Tant’è vero che sono state impegnate a dicembre le somme per tre nuove rotonde che a breve verranno realizzate ad Albina e Francenigo”.

Ora stiamo lavorando per garantire servizi e contributi – ha concluso De Zan – anche per questo 2021, partendo proprio dalle risorse messe a disposizione dal fondone Covid, per sostenere i bisogni e le esigenza della famiglie di Gaiarine”.

Il gruppo di minoranza “Insieme con Federica”, con capogruppo Federica Capuzzo, da parte sua ha apprezzato che l’Amministrazione comunale abbia speso tutto il possibile lo scorso anno per far fronte ad un momento storico così particolare. Ma non ha espresso voto favorevole così come “Alternativa per Gaiarine” con capogruppo Giuseppe Lazzaro, che si è astenuto.

(Foto: per gentile concessione di Elisa De Zan).
#Qdpnews.it

Total
3
Shares
Articoli correlati