Giavera del Montello, 39enne alterato si scaglia contro titolare e clienti di un bar e anche i Carabinieri: arrestato per resistenza a pubblico ufficiale

Due arresti nelle ore scorse sono stati operati dai militari dell’Arma in provincia di Treviso. 

Il primo è avvenuto a Giavera del Montello, dove un 39enne di origini marocchine è stato arrestato per resistenza a pubblico ufficiale. 

Nella tarda serata di mercoledì l’uomo, in evidente stato di alterazione psicofisica, stava molestando il titolare e alcuni avventori di un bar.

Il titolare ha chiesto l’intervento dei Carabinieri: è stato immediato l’arrivo sul posto di una pattuglia del nucleo radiomobile della compagnia montebellunese.

Nonostante la presenza dei militari, lo straniero ha continuato nei suoi atteggiamenti minacciosi e sopra le righe anche contro gli uomini in divisa: si è resa così necessaria la sua immobilizzazione forzata. Fortunatamente nessuno è rimasto ferito.

A Zero Branco poi, i Carabinieri della locale Stazione hanno eseguito un provvedimento restrittivo emesso dal Tribunale di Treviso a carico di un 27enne del Burkina Faso poiché lo straniero, già agli arresti domiciliari per reati contro la persona commessi nel maggio scorso, non aveva rispettato le prescrizioni previste dal proprio stato di detenzione, come riscontrato dagli stessi militari dell’Arma, ed è stato quindi condotto in carcere.

(Foto: archivio Qdpnews.it).
#Qdpnews.it

Total
12
Shares
Articoli correlati