Giavera, il sindaco Cavallin consegna un attestato di merito al giovane “Robin Hood” Tommaso Botter

Nel pomeriggio di oggi, mercoledì 14 aprile, il sindaco di Giavera del Montello, Maurizio Cavallin, ha ricevuto in municipio il giovane Tommaso Botter, 14 anni, per consegnargli un attestato di merito da parte dell’amministrazione comunale giaverese per i risultati sportivi raggiunti.

“Per la passione e l’impegno – si legge nell’attestato – proferiti nella pratica sportiva del tiro con l’arco che gli hanno consentito di vincere il titolo di Campione italiano di Arco Olimpico, classe Ragazzi. Orgogliosa di tale eccellenza, l’amministrazione comunale augura a Tommaso di riuscire a far fiorire i propri talenti e splendere sempre delle passioni che gli abiteranno l’anima”.

Il titolo Tommaso Botter lo ha conquistato a metà marzo ai campionati italiani indoor per tutte le categorie di Arco Olimpico che si sono svolti a Rimini, ottenendo 554 punti su 600 e sbaragliando il campo tra i 26 contendenti della medesima categoria. Con la sua squadra ha conquistato invece il quarto posto.

Tommaso pratica tiro con l’arco da 4 anni e già due anni fa aveva conquistato il titolo italiano a squadre sempre nella classe Ragazzi.

Sta frequentando la terza media a Giavera del Montello e il prossimo anno vuole frequentare l’Istituto Einaudi di Montebelluna per diventare tecnico informatico.

Si allena nella palestra della scuola media di Volpago, ma gareggia con la prestigiosa società Decumanus Maximus di Padova. Un risultato, quello di Tommaso, raggiunto grazie anche al suo maestro Sandro Borella. 

Nelle prossime settimane inizieranno le gare provinciali e regionali all’aperto che serviranno per ottenere punti validi al ranking nazionale che lo potrebbe portare a partecipare, a settembre, ai campionati italiani outdoor di arco olimpico che si terranno a Bergamo.

(Foto: comune di Giavera del Montello e famiglia Botter).
#Qdpnews.it

Total
10
Shares
Articoli correlati