La Casatella Trevigiana torna al Festival delle DOP 2021: appuntamento domani nei padiglioni della fiera a Godega Sant’Urbano

Anche la Casatella Trevigiana DOP sarà tra i protagonisti della settima edizione del Festival delle DOP, in calendario domani, domenica 24 ottobre dalle 10 alle 18 a Godega di Sant’Urbano, nei padiglioni di GodegaFiere, evento organizzato da Regione del Veneto, Veneto Agricoltura e Comune di Godega di Sant’Urbano.

La vetrina presenta le eccellenze venete a denominazione d’origine, tra prodotti alimentari e vini.

La Casatella Trevigiana DOP è stato il primo formaggio fresco a pasta molle in Italia a fregiarsi della denominazione di origine protetta, ottenuta il 2 giugno 2008.

La sua genuinità viene tutelata dal disciplinare di produzione, che prevede l’esclusivo utilizzo di latte vaccino proveniente da stalle ubicate nella provincia di Treviso e che viene poi trasformato nei caseifici dello stesso territorio.

La materia prima ha un ruolo fondamentale nel determinare le caratteristiche della Casatella Trevigiana DOP e la sua tipicità, poiché durante il processo di caseificazione “trasmette” al prodotto le peculiarità che lo rendono apprezzato e ben riconoscibile.

Storicamente il nome Casatella deriva dal temine di origine veneta “casata” o “casatela” (varianti di casada), in quanto essa veniva prodotta nelle case delle famiglie contadine, in un contesto umile.

Il Consorzio di Tutela del formaggio Casatella Trevigiana DOP, costituitosi il 19 febbraio 2001, ha tra gli scopi statutari quello di tutelare e salvaguardare la tipicità del prodotto e di svolgere attività di promozione e di valorizzazione, al fine di far conoscere ai consumatori tutte le qualità e le caratteristiche della Casatella Trevigiana DOP.

Il Consorzio conta oggi undici soci, tra cooperative e caseifici privati, distribuiti in provincia di Treviso, che partecipano attivamente alle iniziative di valorizzazione e promozione anche nei propri punti vendita. Quest’anno gli associati hanno preso parte a Caseus Veneti, il concorso regionale dei formaggi del Veneto, mettendo a confronto le proprie produzioni all’interno della categoria “Casatella Trevigiana DOP”.

I primi tre classificati sono stati: Caseificio Montegrappa di Pieve del Grappa (primo posto);  Latteria di Roverbasso di Codognè (secondo posto); Centro Veneto Formaggi di Cavaso del Tomba (terzo posto). Risultati che confermano la qualità e la bontà del prodotto e del lavoro svolto da tutti gli attori della filiera.

Nel corso degli anni, grazie al lavoro e all’impegno sinergico del Consorzio e degli associati, la Casatella Trevigiana DOP è diventata un formaggio molto conosciuto, apprezzato e consumato da un gran numero di utenti, conquistati dalla sua versatilità e praticità di utilizzo, che permette di spaziare da antipasti, primi, secondi e dolci. La Casatella Trevigiana DOP è perfetta anche sulla pizza.

I dati economici della Casatella Trevigiana DOP nel 2020 sono molto positivi e incoraggianti: nell’arco dell’anno sono state prodotte 608.537 forme e il trend 2021 sta proseguendo in modo molto favorevole.

Per mantenere nel tempo le performance positive della produzione, è fondamentale una promozione attiva e costante. Perciò il Consorzio partecipa con la DOP Trevigiana ai più importanti eventi di promozione, tra i quali il Festival di domenica a Godega di Sant’Urbano.

La bianca delizia sarà negli stand della mostra mercato, oltre ad essere proposta nelle degustazioni guidate dei formaggi DOP e STG del Veneto e nelle gustose preparazioni dell’angolo della pizza, dove si vedrà all’opera il pizzaiolo Manuel Baraldo della Trattoria 7 Teste – Pizza Concept, primo classificato del Contest “The mystery of pizza”, il quale realizzerà le pizze, inclusa quella con la Casatella Trevigiana DOP. Per partecipare alle degustazioni (gratuite), organizzate d’intesa con Caseus Veneti, è necessaria la prenotazione all’indirizzo web: link.

(Foto: archivio Qdpnews.it).
#Qdpnews.it

Total
2
Shares
Articoli correlati