Mareno di Piave, ancora contributi dall’amministrazione comunale a sostegno del territorio: oltre 120 mila euro per scuole e associazioni

Continuano i contributi dell’amministrazione comunale di Mareno di Piave. Dopo essere intervenuta con importanti sostegni diretti alle famiglie marenesi per la partecipazione dei figli ad attività prescolastiche (asili nido e materne), extrascolastiche (attività sportive e culturali) e per la frequentazione dei centri estivi (vedi articolo), l’amministrazione comunale ha deliberato anche importanti contributi alle parrocchie, in quanto enti gestori delle due scuole materne paritarie, all’istituto scolastico comprensivo di Mareno di Piave e Vazzola e alle associazioni comunali.

L’importo complessivamente destinato con cinque distinte delibere di Giunta comunale dello scorso mese di dicembre è stato di oltre 120 mila euro. Alle due scuole materne paritarie infatti è stata destinata la somma totale di 90 mila euro al fine di contenere le difficoltà finanziarie e provvedere alla gestione ordinaria.

All’istituto è stata destinata la somma di 8.800 euro per le attività didattiche della scuola primaria e della secondaria e alle associazioni comunali, che hanno segnalato particolari difficoltà nell’anno appena concluso in quanto gravate dal persistere dell’emergenza sanitaria o per progetti specifici, la somma complessiva di 24.863 euro.

“Dopo aver destinato significativi contributi economici direttamente alle famiglie siamo particolarmente soddisfatti per essere riusciti, anche quest’anno, a destinare importanti somme alle realtà scolastiche e associative presenti nel territorio – spiega il sindaco Gianpietro Cattai – Le scuole materne paritarie svolgono un servizio essenziale e di altissima qualità in un territorio, il nostro, nel quale non sono presenti strutture statali. Al pari le associazioni comunali, siano esse sportive, culturali o ricreative, rappresentano importantissime opportunità di partecipazione e di sviluppo del benessere individuale e sociale. Teniamo molto a tutte queste realtà per tutto il bene che restituiscono alla cittadinanza marenese”.

(Foto: archivio Qdpnews.it).
#Qdpnews.it

Total
6
Shares
Articoli correlati