Il campione del mondo Andrea Verona in visita a Maser con il Mototeam Gaerne. Il pilota: “Lavoreremo al titolo assoluto, quello a cui aspiro di più”

Ordina una pizza maxi Andrea Verona, ospite del Mototeam Gaerne alla pizzeria Le Motte a Maser. E, da campione del mondo di enduro, se la merita tutta.

Classe 1999, il pilota ha cenato l’altra sera, mercoledì 8 settembre, con i soci del team di appassionati che lo sostiene da quando era bambino. Già a quel tempo, a quanto pare, Andrea aveva dimostrato di andare davvero forte e, dalla prima gara di minicross a 6 anni, non ha mai smesso di collezionare trofei a ogni livello.

Punta di diamante del GasGas Factory Racing, è pronto ad affrontare le ultime gare che lo separano dalla riconquista del mondiale di enduro e Assoluti d’Italia E1.

Anche se Andrea è originario di Piovene Rocchette, in provincia di Vicenza, è diventato cittadino acquisito della Pedemontana del Grappa, prendendo casa a Crespano con la sua compagna. Questo lo avvicina a quell’attitudine ai motori che caratterizza questa zona, già brulicante di talento su due e quattro ruote.

“Un grande onore portare il nome di questo club, speriamo di continuare così e anche meglio. L’obiettivo è di vincere il campionato del mondo quest’anno, mancano ancora due prove. Poi, ci penseremo il prossimo anno, l’ambizione a cui ispiro di più è raggiungere il titolo assoluto”. 

Intanto, il Gaerne Motoclub, nato nel 1980, ha ampiamente compiuto i quarant’anni e, con estrema soddisfazione dei soci più anziani, sta raggiungendo i 310 iscritti. Il club segue piloti di ogni categoria, dando loro la possibilità di azzerare il costo della licenza dagli 8 ai 16 anni. Inoltre, il club contribuisce a dare assistenza prima e durante le gare e fornendo dell’attrezzatura. Con Verona, sommato ad altri campioni come Lorenzo Macoritto, Davide De Bortoli ed Elia Sammartin in supermotard, il club ha raggiunto un punteggio notevole.

A brindare assieme al campione sono stati anche il sindaco di Maser Claudia Benedos e il vice sindaco Marco Sartor: “I miei complimenti ad Andrea Verona, giovane pilota di grande talento – ha affermato il primo cittadino – Voglio ringraziare tutta la dirigenza del Moto Club Gaerne e in particolare la famiglia Gazzola e il fondatore, il signor Ernesto, presidente Domenico, per il loro impegno, ianche economico, a favore del settore giovanile. Questa realtà è motivo di orgoglio per tutta la nostra comunità e, essendo uno sport che viene praticato su circuiti nazionali ed internazionali, ringrazio il club in quanto capace di promuovere il nostro territorio oltre i confini regionali”.

Durante l’intervista, Andrea Verona ha affermato di gradire l’offerta della Pedemontana veneta ma ha aggiunto: “Questo non è uno sport semplice da praticare, bisogna spostarsi molto. La zona è ricca di amici e tifosi con la stessa passione. Certo non sarebbe male avere circuiti più vicini. Speriamo che in un prossimo futuro ne creeranno per me e per gli altri appassionati”.

(Foto: Qdpnews.it © riproduzione riservata).
#Qdpnews.it

Total
1
Shares
Articoli correlati