Maser, verso la luce il cantiere di via Bassanese: 25 nuovi punti luce a led e ottimizzazioni per 390 mila euro

Quella portata avanti dal Comune di Maser su via Bassanese, nel tratto che collega la frazione di Coste a Crespignaga, è un’opera pubblica da 390 mila euro volta a trasformare la pubblica illuminazione lungo la via e alcuni aspetti strutturali delle estremità della strada, con l’obiettivo primario di rendere la sezione della provinciale più sicura sia per gli automobilisti che per pedoni e ciclisti. 

Gli impianti precedenti, risalenti agli anni ’70, erano diventati obsoleti e presentavano spesso dei malfunzionamenti: un simile intervento di ripristino era stato portato a termine nel 2013, a Crespignaga. Il nuovo impianto, equipaggiato con il telecontrollo, conta ben 25 punti luce, tutti dotati di armature stradali e sorgenti luminose a led.

I primi progetti risalgono al 2011: più recentemente il progetto è stato rivisto e i tempi tecnici di realizzazione e l’attesa di finanziamenti economici capaci di coprire le spese, piuttosto rilevanti per completare lo stralcio del progetto, hanno portato a un allungamento dei termini, raggiungendo lo stadio d’avvio dei lavori il 14 settembre dello scorso anno, con l’ottenimento di due finanziamenti da 70 mila euro, dal Ministero dello sviluppo economico, e da circa 51 mila euro, dalla Provincia.

Alle progettualità si sono unite le esigenze di Alto Trevigiano Servizi, che intervenendo con un contributo di circa 134 mila euro ha convertito la condotta idropotabile, originariamente composta di cemento-amianto, in ghisa sferoidale. Con l’occasione verrà posata una condotta dedicata alla trasmissione dei dati in fibra ottica. 

Tra le operazioni previste tra i punti del progetto c’è anche la demolizione della cordonata esistente, caratterizzata da una pavimentazione sconnessa, e il riposizionamento del marciapiede con un margine più alto, oggi pressoché a livello della strada.

L’amministrazione comunale, guidata dal sindaco Claudia Benedos, ha dichiarato che con i fondi del ribasso verranno installati dei punti luce in Via Roccoler. 

“Tra i principali servizi che i nostri cittadini ci richiedono, senza dubbio l’illuminazione stradale riveste un’importanza primaria – afferma l’assessore Federico Bollin – illuminare correttamente significa prima di tutto aumentare la sicurezza stradale, ma al contempo ci permette di ridefinire in chiave contemporanea il volto notturno del nostro territorio, sempre nel rispetto della tipicità dei luoghi”.

“Non solo: le moderne tecnologie a led ci permettono di abbattere notevolmente i consumi energetici e le relative emissioni – continua Bollin – L’oggetto dell’intervento ci permetterà di abbassare gli assorbimenti elettrici del 55% rispetto dell’esistente. Rendere energicamente efficienti gli impianti e il patrimonio comunale è un nostro obiettivo: questo intervento in Via Bassanese è un’altra tappa verso il traguardo”. 

Ancora poche settimane di pazienza per gli automobilisti che percorrono via Bassanese a senso alternato nelle ore di lavoro: la conclusione del primo stralcio è prevista per la metà di maggio del 2021, data in cui Coste e Crespignaga avranno una strada più sicura.

(Foto: Qdpnews.it © riproduzione riservata).
#Qdpnews.it

Articoli correlati