Aido, Avis e Dibiesse Calcetto Miane insieme per un progetto solidale con l’Istituto comprensivo: consegnato un assegno per il materiale didattico

Si è tenuta oggi pomeriggio, sabato 18 settembre, al Palamiane l’attesa chiusura del progetto civico “Uno slogan per il dono, la vita, lo sport” promosso due anni fa da tre associazioni di Miane (Aido, Avis e Dibiesse Calcetto Miane).

Una proposta importante rivolta agli studenti delle medie dell’Istituto comprensivo di Follina-Tarzo, quest’anno diretto dal preside mianese Gianpaolo Bortolini.

Oggi i presidenti delle tre associazioni hanno simbolicamente consegnato al dirigente reggente un assegno per l’acquisto di materiale didattico, fondi derivanti dall’impegno delle associazioni e del Comune di Miane. 

Promotrice dell’iniziativa è stata la Dibiesse Calcetto Miane, società nata dall’esigenza di prendersi cura dei giovani generazioni e allora diretta da Luigino De Biasi, consapevole che il futuro di ogni realtà parte dall’impronta nel mondo di una giovane vita.

“Lo sport per Dibiesse significa saper rispettare se stessi, i compagni, gli avversari, la società – ha affermato l’ex presidente -. È in quest’ottica che Dibiesse due anni fa ha deciso di condividere i propri valori con i gruppi comunali di Aido e Avis. È nostro compito insegnare ai ragazzi l’importanza del dono e dello sport. Auspico dunque che questo progetto li sproni, una volta maggiorenni, ad avvicinarsi ad Aido e Avis, associazioni che donano vita senza chiedere nulla in cambio”.

Susanna Pagos e Paolo Pillon, presidenti di Avis e Aido, hanno ringraziato i ragazzi per l’impegno dimostrato nonostante le difficoltà legate alla pandemia e confidano che questo progetto possa spronarli a diventare futuri donatori, perché c’è sempre bisogno di persone che siano disponibili a donare un po’ di se stessi agli altri.

Le tre associazioni di Miane, infatti, hanno realizzato il concorso “Uno slogan per il dono, la vita, lo sport” da scrivere sui due lati interni del Palamiane. L’iniziativa ha coinvolto tutte le scuole medie dell’Istituto comprensivo di Follina-Tarzo grazie alla disponibilità della professoressa Orlando e della grafica Sonia Selvestrel.

I due slogan vincitori, ideati dagli studenti di Follina e Miane, sono i seguenti: “Donatori di sangue, donatori di vita” e “Lo sport è vita, la vita è un dono, dona alla vita”, entrambi inaugurati oggi purtroppo in assenza dei ragazzi per ragioni Covid.

Il dirigente Bortolini ha affermato: “Ringrazio tutti voi per questo assegno per l’Istituto da spendere in materiale didattico, questo vostro dono è tutto merito dei ragazzi, che hanno ideato le parole dei due slogan, e della professoressa Orlando, che li ha seguiti in questo percorso insieme a voi. La Scuola ha il compito di educare, ma anche di far capire l’importanza, il ruolo e i valori delle associazioni”.

Presente anche il sindaco Denny Buso, il quale ha detto: “Un grande applauso agli studenti e alle loro scuole per l’impegno dimostrato, grazie Aido, Avis e Dibiesse Miane perché avete creato una bellissima sinergia tra associazioni, dando così un messaggio di unione e dimostrando che Miane è una grande famiglia”.

(Foto: Qdpnews.it © riproduzione riservata).
#Qdpnews.it

Total
17
Shares
Articoli correlati