Grande successo alla quinta edizione del Monkey Volley: tanti giovani si sono sfidati a Campea. La sorpresa: il campo illuminato e i fuochi artificiali

“Il Monkey Volley siamo noi: un gruppo di amici, di sognatori, di “fa ti, fa ben” e voglia, tanta, di fare! Il Monkey Volley siete voi che ci avete seguito, ci siete stati e credete insieme a noi alla crescita di questo progetto!”: è questo il grazie dei 5 giovani organizzatori del torneo di pallavolo che si è svolto lo scorso weekend a Campea.

Tanti atleti, tanta passione, campi illuminati in modo originale e fuochi d’artificio hanno contraddistinto la quinta edizione del Monkey Volley. 

La manifestazione si è svolta in due giorni: sabato è andato in scena “Il Bananone”, torneo di bagherone misto 2×2 con 24 squadre partecipanti e la finale giocata al buio in un suggestivo campo illuminato a led; domenica, invece, è stato dato spazio ad altre 35 squadre con il green volley 4×4 misto.

Monkey Volley – affermano gli organizzatori – è un evento che aggrega ogni anno sempre un maggior numero di amanti e appassionati di questo sport. Ringraziamo i ragazzi del torneo Frazz di Miane per il loro aiuto, gli alpini di Sernaglia e tutti gli sponsor che sostengono l’iniziativa”. 

Oltre ai premi per i primi tre classificati dei due giorni, è stato consegnato un riconoscimento alla squadra più giovane del torneo in memoria di Mario Bortolini, caro amico e colonna portante del Miane Volley scomparso lo scorso anno (qui l’articolo)

(Foto: Monkey Volley).
#Qdpnews.it

Total
8
Shares
Articoli correlati