Parola d’ordine “Condivisione”: con la vendemmia social-e raccolti e donati alla Lilt 3mila euro

Non una semplice vendemmia dell’uva che diventerà vino ma una vera raccolta di emozioni e sentimenti che hanno legato, in un doppio abbraccio, due cantine trevigiane e i volontari della LILT.

Due giornate dall’intenso significato, quelle della quarta edizione della Vendemmia Social-e, che hanno accomunato i territori di San Polo di Piave e Monfumo in cui hanno sede, rispettivamente, le cantine Antonio Facchin e Tenuta Amadio, promotrici – insieme all’agenzia Zeta Group – dell’evento patrocinato dall’Ulss2 Marca Trevigiana.

Un appuntamento come sempre all’insegna della solidarietà, poiché il ricavato dell’edizione 2021 è stato devoluto alla sezione trevigiana della Lilt – Lega Italiana per la Lotta contro i Tumori.

Sono stati infatti consegnati all’associazione 3000 euro, raccolti grazie al contributo solidale degli oltre 200 partecipanti giunti complessivamente a San Polo di Piave e Monfumo.

La vendemmia, il momento più importante della produzione enologica, è così diventata simbolo di aggregazione e condivisione ma anche evento sociale quanto Social poiché la Vendemmia Social-e ha visto la partecipazione di blogger e influencer che hanno condiviso sui loro canali i momenti salienti e le emozioni delle due giornate attraverso l’hashtag #vendemmiasociale.

(Foto: Vendemmia Social-e).
#Qdpnews.it

Total
18
Shares
Articoli correlati