Accoltellamento nella notte a Montebelluna: grave in ospedale un 40enne del posto, indagano i carabinieri

Un uomo di etnia rom, M.C. 40 anni, è stato accoltellato nella notte di oggi in via Sansovino a Montebelluna.

Ad allertare le forze dell’ordine è stato il personale sanitario del Suem, che ha riferito di un corpo steso a terra sanguinante.

Sull’episodio, avvenuto a poca distanza dalla loro caserma alle 00.50 nel parcheggio dietro la biblioteca civica, stanno indagando ora i carabinieri di Montebelluna.

L’uomo, che ha subito coltellate al petto e a una spalla, è stato trasportato al vicino ospedale San Valentino di Montebelluna in gravi condizioni, ma non sarebbe in pericolo di vita.

Sul suo corpo sono state riscontrate in effetti alcune lesioni da arma da taglio e il quarantenne ha dichiarato di essere stato aggredito in località Posmon da alcuni individui sconosciuti.

“Sono situazioni incredibili purtroppo legate a una categoria di persone che vivono ai margini della società – commenta il sindaco Elzo Severin – e che sono tutelate da leggi che consentono loro di vivere ai margini. Sono estremamente dispiaciuto per questo fatto, fortunatamente la persona non ha subito ferite molto gravi e uscirà presto dall’ospedale”.

(Foto: Archivio Qdpnews.it).
#Qdpnews.it

Articoli correlati