Banchettano tra le tombe con tanto di tavoli e sedie: ritrovati avanzi di cibo abbandonati al cimitero di Montebelluna

Evidentemente all’indecenza non c’è proprio limite. Il fatto risale a diversi giorni fa: tra le tombe del cimitero comunale di Montebelluna sono stati ritrovati gli avanzi di cibo, bicchierini e mozziconi di sigaretta.

Segno evidente che in quel luogo era stato consumato, da più persone, uno spuntino.

All’esterno del cimitero anche un cestino portarifiuti era ricolmo di avanzi e come si può osservare dalla foto, cibo e bevande sono stati abbandonati tra i vasi di fiori e i ceri di una tomba.

La violazione di sepolcro è un reato punito dal codice penale che contempla anche fatti i questo genere.

L’episodio è stato segnalato in Comune e subito Contarina, che ha la gestione dei servizi cimiteriali, ha provveduto alla pulizia del luogo.

Non risulta al momento che il fatto si sia ripetuto nei giorni seguenti, resta preoccupante il fatto che ci siano persone così poco rispettose per un luogo che dovrebbe essere di pace e intimità spirituale.

“Li ho visti io – racconta una donna di 59 anni di Montebelluna che tutti i giorni va a trovare i propri casi sepolti nel cimitero cittadino – erano una decina, addirittura con tanto di tavole e sedie, si stavano mangiando un piatto di pastasciutta. È ora di finirla e occorre che si faccia qualcosa al più presto. Non accetto che ci sia una tale mancanza di rispetto nei confronti dei defunti”.

(Foto: per concessione di un lettore).
#Qdpnews.it

Total
21
Shares
Articoli correlati