Compleanno da sogno per Margherita Panziera: è medaglia d’oro nei 200 dorso agli Europei. Terzo titolo continentale di fila per la montebellunese

Oggi, nel giorno del suo 27esimo compleanno, Margherita Panziera si concede a Roma il regalo più bello: la medaglia d’oro nei 200 dorso ai Campionati europei di nuoto.

Nella città che ormai l’ha da tempo adottata, la montebellunese diventa così tri-campionessa europea dei 200 dorso, per un filotto da urlo dopo gli ori di Glasgow 2018 e la conferma a Budapest 2021: come lei solo la magiara Krisztina Egerszegi e la tedesca Cornelia Sirch.

Margherita, tesserata per Fiamme Gialle e CC Aniene, allenata da Gianluca Belfiore, ha fatto il vuoto in 2’07’13 (1’02”17); alle sue spalle, infatti, ci sono la britannica Katie Shanahan in 2’09”26 e l’ungherese Dora Molnar, terza in 2’09”73.

A congratularsi per il risultato straordinario della giovane anche il presidente della Regione Veneto Luca Zaia, che ha così commentato la prestazione della montebellunese: “Un colpo da fuoriclasse che premia la tenacia della nuotatrice veneta, che oggi rappresenta una delle punte di diamante del nuoto azzurro ed entra a pieno titolo nella storia di questo sport”.

“E con oggi sono tre le volte in cui la nostra wonder woman veneta torna nella vetta dei 200 metri dorso, la specialità in cui domina con sette medaglie vinte nella competizione continentale, di cui due splendidi ori conquistati proprio nei 200 dorso nel 2018 e lo scorso anno a Budapest – conclude Zaia -. Con un modello di riferimento come quello di Federica Pellegrini, sono certo che Margherita continuerà a rappresentare al meglio le donne del nuoto italiano, e noi, certamente, sentiremo ancora parlare di lei e delle sue imprese sportive”.

(Foto: Facebook).
#Qdpnews.it

Total
19
Shares
Articoli correlati