“Le estensioni delle nostre mani arrivano fino al cielo”, successo per il 18esimo Festival degli Aquiloni a Contea di Montebelluna

Tanta gente domenica 15 maggio al 18esimo Festival degli Aquiloni a Contea di Montebelluna, ospitato nel prato adiacente al parcheggio del Blues Pub e dell’Osteria Bastian.

L’evento, dal titolo “Cavalcando Tappeti Volanti, è stato organizzato dalla parrocchia di Busta-Contea con la collaborazione del “Gruppo Comunità Contea” e con il patrocinio della città di Montebelluna.

Presenti diversi aquilonisti professionisti da tutte le Regioni d’Italia, che hanno portato i loro splendidi aquiloni dalle forme originali e dai colori sgargianti.

Le persone sprovviste di aquilone ne hanno costruito uno direttamente sul posto, dove sono stati allestiti anche degli spazi a misura di bambino in cui i più piccoli si sono divertiti a colorare e ad immaginare il modo migliore per “toccare il cielo con un dito”.

In mattinata sono passati anche il vicesindaco di Montebelluna, Claudio Borgia, e l’assessore Andrea Marin che si sono complimentati con gli organizzatori per l’ottima riuscita dell’evento.

“Le estensioni delle nostre mani arrivano fino al cielo – ha affermato un aquilonista di Venezia – Condivido la passione per gli aquiloni con mia mia moglie e giriamo tutta Italia per partecipare a manifestazioni come questa. Sicuramente un po’ di vento in più non sarebbe stato male, ma con gli aquiloni lo spettacolo non manca mai”.

Diverse famiglie con bambini si sono avvicinate per la prima volta a questo mondo, chiedendo qualche consiglio in più agli esperti del settore che hanno impressionato i presenti con la loro esperienza.

Tra i vari aquiloni che volavano in cielo, in molti sono rimasti impressionati da una grande farfalla colorata, simbolo di una domenica di primavera piena di iniziative nel territorio montebellunese.

(Foto: Qdpnews.it © riproduzione riservata).
#Qdpnews.it

Total
29
Shares
Articoli correlati